Tuchel e la scelta di sostituire Mendy con Kepa per i rigori: "Preparata da mesi"

Supercoppa
©Getty

L’allenatore del Chelsea, Thomas Tuchel, ha parlato nel post gara del cambio in porta in vista dei rigori contro il Villarreal nella Supercoppa europea, con Kepa entrato in campo al 119' e decisivo nella lotteria finale dagli undici metri: "Non è stata una scelta spontanea, abbiamo lavorato sui dati e le statistiche. Ne avevamo parlato da mesi con i portieri"

SUPERCOPPA AL CHELSEA, GLI HIGHLIGHTS - FOTO

Sorride Thomas Tuchel. Dopo la vittoria in Champions League, il suo Chelsea ha vinto anche la Supercoppa europea contro il Villarreal ai rigori (1-1 dopo i tempi supplementari). Decisivo è stato l'ingresso al 119' del portiere spagnolo Kepa Arrizabalaga, che a un minuto dal termine dei tempi supplementari ha sostituito Edouard Mendy appositamente per provare a parare i rigori degli avversari. Non poteva essere fatta scelta migliore da parte di Tuchel e il suo staff: Kepa infatti è stato in grado di neutralizzare due tiri avversari, regalando così il titolo ai blues. Intervistato a fine partita, Tuchel ha motivato così la sua scelta: "Non è stata spontanea. Con il mio staff abbiamo analizzato i numeri e abbiamo visto che Kepa aveva una percentuale migliore sui rigori parati. Con i portieri ne avevamo parlato da febbraio scorso, dalla partita contro il Barnsley di coppa. Loro sapevano di questa eventualità. Siamo contenti che sia riuscito il nostro piano: lo abbiamo fatto per il bene del Chelsea ed è andata per il verso giusto. Sono contento di avere portieri come Kepa e come Eddy (Mendy, ndr), che ha accettato la scelta mettendo avanti il bene del Chelsea". 

Kepa: "Ero pronto", Mendy: "Certo che sono felice"

leggi anche

Kepa, entra e para due rigori: eroe del Chelsea

Nel post gara poi la parola è stata data ai due portieri del Chelsea. A partire da Kepa, l'eroe dei rigori che ha spiegato la situazione: "Fortunatamente abbiamo vinto e sono contento. L'intera squadra ha fatto un grande lavoro. Io ero pronto e mi sono fatto trovare preparato sia mentalmente che fisicamente perché sapevo che sarebbe potuto succedere che fossi chiamato per entrare in campo solo per i rigori". Poi anche Edouard Mendy ha spiegato le sue sensazioni. Frustrazione per il cambio? Il contrario: "Sono felice, abbiamo vinto. Noi lavoriamo per vincere e sapevamo dei cambi in vista dei rigori già da un anno. So che se Kepa entra in porta aiuterà la squadra, e così ha fatto stasera (mercoledì sera, ndr): abbiamo vinto e non posso che essere felice. Quando giochi al Chelsea giochi per vincere titoli. Oggi abbiamo fatto un lavoro di squadra: siamo contenti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche