Hoffenheim, maxischermo per la tattica: allenamento e videogiochi in campo

Bundesliga
hoffenheim

Rivoluzione negli allenamenti dell'Hoffenheim, guidato dal 31enne Nagelsmann e atteso all'esordio dal Bayern Monaco. Sul campo è stato installato un maxischermo per analizzare gli avversari e lavorare sugli errori in tempo reale, evitando così di consultare i filmati in altra sede. Perché non approfittarne per una pausa ai videogiochi?

NAGELSMANN: "HO DETTO NO AL REAL MADRID"

DAI DILETTANTI ALL'HANNOVER, LA STORIA WEYDANDT

L’ennesima rivoluzione nel calcio internazionale è di casa all'Hoffenheim, squadra iscritta alla Bundesliga da un decennio e allenata dal giovanissimo Julian Nagelsmann. Classe 1987 dalla precoce e fortunata parabola, ribattezzato "Mini-Mourinho" durante il periodo da assistente biancazzurro, il 31enne bavarese era già balzato alle cronache per il suo rifiuto al Real Madrid e l’intesa trovata con il Lipsia a partire dalla prossima stagione. Entrerà nell’orbita del club della Red Bull fino al 2023, chissà se introdurrà l’ultima apprezzatissima novità concessa ai suoi giocatori. Sul campo di allenamento dell’Hoffenheim è stato infatti introdotto un maxischermo, installazione adottata per evitare d’interrompere la sessione e consultare i filmati delle partite in altra sede. L’obiettivo è quello di analizzare gli avversari e lavorare sui propri errori in tempo reale, immediatezza che ha già riscosso entusiasmo all’interno del gruppo. In realtà i motivi vanno ricercati anche nel relax a precedere e seguire gli allenamenti.

Gli uomini di Nagelsmann sono stati immortalati di fronte al nuovo maxischermo non per osservare tattiche e metodologie di gioco, piuttosto per sfidarsi ai videogiochi. La scelta di FIFA come terreno di contesa appare quantomeno coerente con la proposta dello staff, d’altro canto i protagonisti in rosa hanno impugnato i joystick solamente prima e dopo la seduta d’allenamento. Nessuna distrazione quindi per uno dei club più convincenti di tutta la Germania, squadra che sta preparando il difficilissimo esordio contro il Bayern Monaco (venerdì ore 20.30) analizzando direttamente sul campo il match dei bavaresi in Supercoppa contro l’Eintracht Francoforte. Secondo quanto ha riportato la Bild, durante ogni sessione vengono utilizzate quattro telecamere controllate a distanza dall’allenatore attraverso il suo iPad. Prematuro stabilire se la scelta dell’Hoffenheim si rivelerà vincente, certo è che il 3° posto dell’ultima Bundesliga ha garantito la partecipazione alla Champions League e un lavoro scrupoloso in vista della prossima stagione. Non sorprende più la filosofia dell’enfant prodige Nagelsmann, tantomeno durante gli allenamenti votati all'originalità.

CALCIO: SCELTI PER TE