Borussia Dortmund, Muro Giallo a rischio squalifica: nel "mirino" un presidente avversario

Bundesliga

Polemiche in Germania per lo striscione esposto dalla celebre Südtribüne al Westfalenstadion lo scorso 22 settembre contro l'Hoffenheim: i tifosi gialloneri hanno "puntato" il presidente avversario Dietmar Hopp contestandone l'operato finanziario. Multa da 50mila euro da parte della Federazione tedesca, ma non è tutto

LA STRANA OSSESSIONE DI BÜRKI

SANCHO MIGLIOR 2000 D'EUROPA

BAYERN, LA GAFFE DI RAFINHA AD HALLOWEEN

Non servono presentazioni per la tifoseria del Borussia Dortmund, passione di casa al Westfalenstadion (o Signal Iduna Park) dove la Nazionale di Lippi eliminò la Germania in semifinale ai Mondiali del 2006. Parliamo della Südtribüne, semplicemente il Muro Giallo come è riconosciuto a tutte le latitudini: nient’altro che una curva dalla capienza di 24.454 posti, la più grande in Europa dove hanno sede scenografie mozzafiato in onore della squadra giallonera. Peccato che stavolta i tifosi del Borussia abbiano esagerato, colpa di un’accusa di "incitamento all’omicidio" come scrivono i quotidiani sportivi tedeschi: termini sicuramente duri, polemica che nel Paese ha travolto l’opinione pubblica. Ma cosa è successo esattamente sulle gradinate del Muro Giallo?

Durante la gara dello scorso 22 settembre contro l’Hoffenheim, come riportato dal Sun, i tifosi del Borussia Dortmund hanno srotolato uno striscione che raffigurava il volto di Dietmar Hopp ovvero il presidente del club avversario: proprietario che per l’occasione è stato incorniciato da un mirino di precisione e da messaggi offensivi. Dal 2000 Hopp sostiene finanziariamente la società di Sinsheim, avvento che ha portato i biancazzurri dalla quinta serie tedesca ai vertici della Bundesliga. Nel "mirino" del Muro Giallo c’è proprio l’operato del ricchissimo Hopp, classe 1940 che avrebbe minato la logica dei controlli finanziari volti a circoscrivere i confini delle capacità economiche di ogni singolo club. Come ha risposto la Federazione tedesca? Multa da 50mila euro e massima vigilanza sul comportamento dei tifosi del Borussia che, qualora dovessero ripetere eccessi simili, verrebbero banditi dalla trasferta contro l’Hoffenheim fino al 2022. Meglio non rischiare, avranno pensato tra le gradinate del Muro Giallo. O forse no?

I più letti