Eintracht-Werder Brema 2-2

Bundesliga

Nel match valevole per la settima giornata della Bundesliga, pareggio tra Eintracht Francoforte e Werder Brema: ospiti che vanno avanti per primi con la rete firmata da Klaassen. Rashica dal dischetto nei minuti di recupero fissa il 2-2 finale che permette ad entrambe di fare un piccolo passo in classifica

Il Werder Brema evita la sconfitta grazie alla rete nei minuti di recupero di Rashica. Pareggio sofferto contro l'Eintracht Francoforte ma lo sforzo finale ha prodotto il risultato sperato. Entrambe le squadre fanno un minimo balzo in classifica ma l'Eintracht Francoforte sperava di portare a casa il bottino pieno e invece ha dovuto subire una parziale rimonta. L'incontro si è concluso con il risultato di 2-2.

Grazie ad un gol di Davy Klaassen al 27°, il Werder Brema ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Nel secondo tempo l'Eintracht Francoforte ha reagito con forza ribaltando il risultato con le reti di Sebastian Rode al 55° e di André Silva al 88° minuto. La rete di Rashica al 91° ha firmato il 2-2 finale.



Nonostante il pareggio, l'Eintracht Francoforte ha avuto a lungo il controllo del match: ha dominato nel possesso palla (62%), ha effettuato più tiri (25-11), e ha battuto più calci d'angolo (10-1) del Werder Brema.

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (376-218): si sono distinti Makoto Hasebe (72), Rode (70) e Djibril Sow (63). Per gli ospiti, Klaassen è stato il giocatore più preciso con 29 passaggi riusciti.

Filip Kostic nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Eintracht Francoforte con 5 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Werder Brema è stato Milot Rashica a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte, di cui 3 nello specchio della porta.
Nell'Eintracht Francoforte, il difensore Martin Hinteregger è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (8 sui 14 totali). Il difensore Milos Veljkovic è stato invece il più efficace nelle fila del Werder Brema con 9 contrasti vinti (12 effettuati in totale).


Eintracht Francoforte (3-1-4-2 ): F.Rönnow, A.Touré, M.Hinteregger, M.Hasebe (Cap.), D.Sow, S.Rode, D.Kamada, F.Kostic, D.da Costa, Gonçalo Paciência, André Silva. All: Adolf Hütter
A disposizione: D.Kohr, T.Chandler, M.Gacinovic, D.Joveljic, G.Fernandes, E.Durm, F.Wiedwald, E.Ndicka, D.Abraham.
Cambi: M.Gacinovic <-> D.Kamada (84')

Werder Brema (4-3-3 ): J.Pavlenka, M.Friedl, C.Groß, M.Veljkovic, T.Gebre Selassie, D.Klaassen (Cap.), M.Eggestein, N.Sahin, M.Rashica, L.Bittencourt, J.Sargent. All: Florian Kohfeldt
A disposizione: J.Eggestein, S.Langkamp, B.Goller, S.Kapino, C.Pizarro, L.Ihorst, P.Bargfrede, M.Lang.
Cambi: B.Goller <-> J.Sargent (72'), P.Bargfrede <-> L.Bittencourt (84'), M.Lang <-> D.Klaassen (93')

Reti: 27' Klaassen (Werder Brema), 55' Rode (Eintracht Francoforte), 88' André Silva (Eintracht Francoforte), 91' (R) Rashica (Werder Brema).
Ammonizioni: M.Hinteregger, M.Hasebe, M.Rashica

Stadio: Commerzbank-Arena
Arbitro: Guido Winkmann

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti