Borussia Dortmund, il presidente: "Nel 2018 ho chiesto a Klopp di tornare"

Bundesliga

Nel suo libro Hans-Joachim Watzke ha rivelato la proposta fatta all'allenatore del Liverpool nell'estate del 2018. La reazione di Klopp raccontata dal suo ex presidente: "Sei ubriaco, come ti è venuto in mente?"

LIPSIA, NAGELSMANN: "NEL SONNO URLO INDICAZIONI TATTICHE"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Se Jurgen Klopp è l’allenatore del momento forse lo deve anche al Borussia Dortmund. Con questa squadra ha vinto 5 trofei dal 2008 al 2015, iniziando quel percorso che lo avrebbe portato a essere uno dei migliori al mondo. E uno dei più richiesti. Che Klopp sia legato e riconoscente alla sua vecchia società non è un mistero. Così il presidente Hans-Joachim Watzke ha fatto leva proprio su questo legame per proporgli di tornare a maggio del 2018, quando il Liverpool aveva appena raggiunto la finale di Champions (poi persa con il Rel Madrid) e il Borussia doveva ripartire dopo un anno non esaltante (quarto posto) in cui si erano succeduti due allenatori (Bosz e Stoger). Lo ha rivelato lui stesso nel suo libro "Amore vero: una vita con il Borussia Dortmund". Prima di scegliere Favre (tuttora sulla panchina del BVB) Watzke ha fatto un tentativo con Klopp : "Volevo un nuovo inizio per la squadra e non potevo non chiedere a Jurgen di tornare. Ci ho provato. L’ho chiamato mentre era sull’aereo e mi ha risposto- Sei ubriaco? Come ti viene in mente? Mi aspettano ancora tanti anni al Liverpool". Proposta giusta al momento sbagliato: solo un anno più tardi Klopp sarebbe salito sul tetto di Europa con la vittoria della Champions.

I più letti