Borussia Dortmund, il presidente: "Nel 2018 ho chiesto a Klopp di tornare"

Bundesliga

Nel suo libro Hans-Joachim Watzke ha rivelato la proposta fatta all'allenatore del Liverpool nell'estate del 2018. La reazione di Klopp raccontata dal suo ex presidente: "Sei ubriaco, come ti è venuto in mente?"

LIPSIA, NAGELSMANN: "NEL SONNO URLO INDICAZIONI TATTICHE"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Se Jurgen Klopp è l’allenatore del momento forse lo deve anche al Borussia Dortmund. Con questa squadra ha vinto 5 trofei dal 2008 al 2015, iniziando quel percorso che lo avrebbe portato a essere uno dei migliori al mondo. E uno dei più richiesti. Che Klopp sia legato e riconoscente alla sua vecchia società non è un mistero. Così il presidente Hans-Joachim Watzke ha fatto leva proprio su questo legame per proporgli di tornare a maggio del 2018, quando il Liverpool aveva appena raggiunto la finale di Champions (poi persa con il Rel Madrid) e il Borussia doveva ripartire dopo un anno non esaltante (quarto posto) in cui si erano succeduti due allenatori (Bosz e Stoger). Lo ha rivelato lui stesso nel suo libro "Amore vero: una vita con il Borussia Dortmund". Prima di scegliere Favre (tuttora sulla panchina del BVB) Watzke ha fatto un tentativo con Klopp : "Volevo un nuovo inizio per la squadra e non potevo non chiedere a Jurgen di tornare. Ci ho provato. L’ho chiamato mentre era sull’aereo e mi ha risposto- Sei ubriaco? Come ti viene in mente? Mi aspettano ancora tanti anni al Liverpool". Proposta giusta al momento sbagliato: solo un anno più tardi Klopp sarebbe salito sul tetto di Europa con la vittoria della Champions.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche