Hertha-TSG Hoffenheim 0-3

Bundesliga
default

Nel match della diciassettesima giornata della Bundesliga, netta vittoria per il TSG Hoffenheim di Sebastian Hoeneß che si sbarazza senza problemi dell'Hertha Berlino. Il primo gol arriva al minuto 33 con Rudy. Da lì in avanti è quasi un monologo con gli ospiti che alla fine vincono in maniera più che agevole per 3-0

Vittoria senza patemi per il TSG Hoffenheim che ha lasciato solo le briciole all'Hertha Berlino incapace di reagire all'iniziale svantaggio. E' stata una partita che gli uomini di Sebastian Hoeneß hanno controllato per quasi tutti i 90 minuti. Il primo sussulto si ha grazie al gol di Sebastian Rudy al 33'. Da lì in avanti la gara è completamente girata con il TSG Hoffenheim che ha continuato ad attaccare mettendo all'angolo l'Hertha Berlino. La squadra di Labbadia ha incassato altre due reti e ha alzato bandiera bianca. La doppietta di Kramaric (68' e 88') ha messo in cassaforte il risultato. Grazie al 3-0 finale la squadra capitanata da Baumann fa un bel balzo in avanti in classifica Da segnalare per l'Hertha Berlino l'errore dal dischetto di Piatek al 11°.

Nel corso del match l'Hertha Berlino non ha creato grandi pericoli alla porta di Oliver Baumann poco impegnato, autore di solo 2 parate.

Nonostante la netta sconfitta, l'Hertha Berlino ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (57%), ha effettuato più tiri (13-11), e ha battuto più calci d'angolo (3-2).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (393-287): si sono distinti Niklas Stark (66), Omar Alderete (60) e Matteo Guendouzi (48). Per gli ospiti, Baumgartner è stato il giocatore più preciso con 33 passaggi riusciti.

Andrej Kramaric è stato il giocatore che ha tirato di più per il TSG Hoffenheim: 5 volte di cui 4 nello specchio della porta. Per l'Hertha Berlino è stato Matheus Cunha a provarci con maggiore insistenza concludendo 4 volte.
Nel TSG Hoffenheim, il centrocampista Baumgartner pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9 ma si contano anche 10 duelli persi). Per la stessa statistica, nelle fila dell'Hertha Berlino, si è distinto il centrocampista Matheus Cunha che, con 13 contrasti vinti, ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (59%).



Hertha Berlino: A.Schwolow, N.Stark (Cap.), P.Pekarík, O.Alderete, M.Mittelstädt, M.Guendouzi, Matheus Cunha, L.Tousart, V.Darida, J.Córdoba, K.Piatek. All: Bruno Labbadia
A disposizione: J.Ngankam, L.Netz, S.Ascacibar, D.Lukébakio, J.Torunarigha, M.Leckie, D.Zeefuik, R.Jarstein, D.Redan.
Cambi: D.Zeefuik <-> P.Pekarík (45'), L.Netz <-> M.Mittelstädt (60'), D.Lukébakio <-> V.Darida (60'), D.Redan <-> K.Piatek (72')

TSG Hoffenheim: O.Baumann (Cap.), K.Vogt, S.Posch, K.Adams, C.Baumgartner, M.John, S.Rudy, M.Gacinovic, D.Samassékou, A.Kramaric, M.Dabbur. All: Sebastian Hoeneß
A disposizione: J.Brenet , P.Pentke, I.Bebou, M.Bogarde, M.Geschwill, H.Nordtveit, S.Adamyan, M.Beier, J.Bruun Larsen.
Cambi: H.Nordtveit <-> K.Vogt (60'), I.Bebou <-> M.Dabbur (60'), M.Bogarde <-> C.Baumgartner (88'), S.Adamyan <-> A.Kramaric (90')

Reti: 33' Rudy, 68' Kramaric, 88' Kramaric.
Ammonizioni: M.Gacinovic, D.Lukébakio

Stadio: Olympiastadion
Arbitro: Harm Osmers

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.