Hertha-Werder Brema 1-4

Bundesliga
default

Gara ricca di reti quella del match valido per la diciottesima giornata della Bundesliga. Il Werder Brema ha infatti sconfitto fuori casa l'Hertha Berlino per 4-1. Hertha Berlino che resiste un tempo, poi la squadra di Florian Kohfeldt dilaga nella ripresa anche grazie a una prestazione maiuscola di Bittencourt

Netta vittoria da parte del Werder Brema che ha regolato in maniera decisamente agevole l'Hertha Berlino. Lo scarto finale riflette le differenze che si sono viste in campo. Bittencourt e soci hanno capitalizzato al meglio la mole di gioco prodotta. Werder Brema che si porta in vantaggio al 10° minuto e che continua a cercare di fare la partita in modo da non lasciar campo al rientro dell'Hertha Berlino. Le emozioni si susseguono così come le reti. Al triplice fischio Werder Brema che può festeggiare i tre punti conquistati grazie al successo per 4-1 Da segnalare per l'Hertha Berlino l'errore dal dischetto di Matheus Cunha al 20°.

Le reti di e hanno permesso al Werder Brema di portarsi sul 2-0 al 29°. L'Hertha Berlino è riuscita ha dimezzare lo svantaggio prima della fine del tempo con Jhon Córdoba al 47°. I due gol nel secondo tempo del Werder Brema (Bittencourt al 57° e Sargent al 77° minuto) hanno chiuso l'incontro.

Fondamentale nella vittoria del Werder Brema il contributo di Jirí Pavlenka, impegnato in diverse occasioni, e capace di essere decisivo con almeno 9 parate.

Nonostante la netta sconfitta, l'Hertha Berlino ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (65%), ha effettuato più tiri (18-7), e ha battuto più calci d'angolo (7-1).

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (434-181): si sono distinti Omar Alderete (70), Niklas Stark (65) e Matteo Guendouzi (58). Per gli ospiti, Eggestein è stato il giocatore più preciso con 24 passaggi riusciti.

Milot Rashica nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Werder Brema: 2 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per l'Hertha Berlino è stato Jhon Córdoba a provarci con maggiore insistenza concludendo 6 volte, di cui 4 nello specchio della porta.
Nel Werder Brema, il centrocampista Felix Agu è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 13 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (58%). L'attaccante Matheus Cunha è stato invece il più efficace nelle fila dell'Hertha Berlino con 7 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (11).



Hertha Berlino: A.Schwolow, P.Pekarík, L.Netz, O.Alderete, N.Stark (Cap.), L.Tousart, M.Mittelstädt, M.Guendouzi, Matheus Cunha, V.Darida, J.Córdoba. All: Bruno Labbadia
A disposizione: D.Redan, L.Klünter, K.Piatek, S.Ascacibar, M.Leckie, R.Jarstein, J.Torunarigha, D.Zeefuik, J.Ngankam.
Cambi: M.Leckie <-> M.Mittelstädt (45'), D.Redan <-> L.Tousart (64'), K.Piatek <-> P.Pekarík (64')

Werder Brema: J.Pavlenka, M.Veljkovic, Ö.Toprak, M.Friedl, T.Gebre Selassie (Cap.), M.Eggestein, L.Bittencourt, F.Agu, J.Mbom, D.Selke, R.Schmid. All: Florian Kohfeldt
A disposizione: J.Sargent , J.Rieckmann, Y.Osako, I.Gruev, T.Chong, E.dos Santos Haesler, M.Rashica, N.Moisander, E.Dinkci.
Cambi: J.Sargent <-> D.Selke (32'), N.Moisander <-> Ö.Toprak (51'), M.Rashica <-> J.Mbom (51'), Y.Osako <-> R.Schmid (85')

Reti: 10' (R) Selke (Werder Brema), 29' Toprak (Werder Brema), 47' Córdoba (Hertha Berlino), 57' Bittencourt (Werder Brema), 77' Sargent (Werder Brema).
Ammonizioni: D.Selke, J.Mbom, L.Bittencourt, M.Mittelstädt, J.Córdoba

Stadio: Olympiastadion
Arbitro: Daniel Schlager

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.