Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 novembre 2014

Galatasaray, esonerato Prandelli. Sabato panchina a Taffarel

print-icon
pra

Finisce l'avventura di Cesare Prandelli al Galatasaray (Getty)

Confermato il divorzio dal tecnico italiano. Fatale la sconfitta in casa dell'Anderlecht nella quinta giornata di Champions: ko che estromette la squadra di Istanbul dalle competizioni europee. Panchina affidata all'ex portiere brasiliano

Cesare Prandelli esonerato. Il tecnico italiano, assunto quest'estate dal Galatasaray subito dopo le sue dimissioni dall'incarico di ct della Nazionale azzurra, è stato sollevato dall'incarico dal club turco. Fatale la sconfitta in casa dell'Anderlecht nella quinta giornata di Champions League, un ko che estromette la squadra di Istanbul dalle competizioni europee visto che anche il terzo posto del girone D è ormai irraggiungibile.
Sabato, per la gara di campionato in casa del Gaziantepspor, al posto di Prandelli la panchina sarà occupata da Taffarel.

Il "Gala" ha raccolto un solo punto in cinque partite e prima della sconfitta di ieri in Belgio aveva incassato un duro ko interno in campionato, perdendo 3-0 in casa con il Trabzonspor. Proprio alla vigilia della gara con l'Anderlecht Prandelli si era sfogato in un'intervista alla tv del club turco, accusando l'ex presidente di non aver mantenuto le promesse fatte in estate al momento del suo ingaggio. "Al mio arrivo mi ha parlato di rinforzi del calibro di Pato, Ibarbo, Doria, Balanta, Marcelo e Douglas, abbiamo cominciato a trattare giocatori come Campbell e Song. Volevo almeno due di questi rinforzi, ma venti giorni dopo la mia firma mi hanno detto che non c'erano i soldi per queste operazioni di mercato. Inizialmente il presidente ha anche criticato le nostre prestazioni, dopo si è dimesso senza dare alcuna spiegazione", le dichiarazioni di Prandelli.