Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 aprile 2015

Allegri: "E' un buon risultato". Jardim: "E' un'ingiustizia"

print-icon
juv

Il momento del contatto tra Ricardo Carvalho e Morata da cui è scaturito il calcio di rigore per la Juve (Getty)

L'allenatore della Juve dopo l'1-0 sul Monaco è soddisfatto: "Non aver subito gol rappresenta un piccolo vantaggio, ma non sarà facile, per andare in semifinale dovremo sicuramente segnare". Rabbioso il portoghese: "Il rigore non andava fischiato"

E' soddisfatto della vittoria della sua Juve Massimiliano Allegri: l'1-0 con il quale i bianconeri hanno battuto il Monaco nell'andata dei quarti di Champions "è un buon risultato. Non aver subito gol - ha sottolineato ai microfoni di Sky l’allenatore - rappresenta un piccolo vantaggio per noi, ma non sarà facile. Il Monaco ha dimostrato di essere molto organizzato, con tecnica e fisicità là davanti. Ci hanno creato problemi nel primo quarto d'ora, con un paio di ripartenze molto pericolose".

Allegri promuove la prestazione di Pirlo, al rientro dopo quasi due mesi: "Ha giocato una buona gara, avevo bisogno di un giocatore con qualità nelle traiettorie dei passaggi e sui calci da fermo. Bene così, considerando anche che Tevez non stava benissimo. Abbiamo giocato una buona partita e il risultato è meritato, nonostante qualche errore tecnico di troppo. Chi pensava che avremmo vinto 3-4 a 0, si sbagliava: i numeri sono dalla loro parte e stasera l'hanno dimostrato". Per Allegri "per andare in semifinale, dovremo sicuramente segnare. Dobbiamo essere più tranquilli e consapevoli delle nostre qualità".

Chiellini ottimista - "Siamo riusciti a restare lucidi, loro hanno giocatori micidiali in ripartenza. Sapevamo delle difficoltà di questa gara, ma il risultato è positivo": così ai microfoni di Sky Giorgio Chiellini commenta il successo della Juve nell'andata dei quarti di Champions league. "Il Monaco rispetto al Borussia è una squadra che non ti fa giocare - le parole del difensore bianconero - dovevamo interpretarla meglio nei primi 20 minuti ma dopo ci siamo un po' sciolti. A Montecarlo dovremo avere lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto a Dortmund - ha concluso - affronteremo un avversario ancora più ostico".

Rabbia Jardim -  "Questo risultato è una grande ingiustizia. Il rigore non andava fischiato". In queste parole c'è tutta l'amarezza di Leonardo Jardim per il penalty concesso dall'arbitro Kralovec per un fallo di Carvalho su Morata che pare iniziare fuori area. Tra otto giorni ci sarà il ritorno a Montecarlo, le chances per Berbatov e compagni sono ancora intatte. "Eravamo venuti per fare un risultato migliore - ammette il tecnico portoghese - Bisognerà mostrare un altro atteggiamento al ritorno. Non siamo riusciti a concretizzare le occasioni che abbiamo avuto all'inizio del match. Ci è mancata un po' di efficacia ma sono deluso. Abbiamo comunque prodotto del gioco e questo risultato non riflette l'andamento della partita".