Liverpool-Napoli, Klopp esalta Alisson: "Lo avrei pagato anche 150 milioni"

Champions League

L'allenatore del Liverpool, dopo la parata del brasiliano su Milik: "Non so come abbia fatto a salvare quella palla, ma se avessi saputo che era così forte l'avrei pagato anche il doppio". E intanto l'ex Roma ha quasi raggiunto Karius per numero di clean sheet, però in un numero minore di partite

TIFOSI REDS, FESTA SULLE NOTE DI "UN GIORNO ALL'IMPROVVISO"

KLOPP SI GODE SALAH, NUMERI DA MARZIANO CON IL LIVERPOOL

Salah crea, Alisson conserva. E non distrugge quanto costruito da Liverpool nella serata di Anfield, che sancisce l'eliminazione del Napoli e il passaggio del turno dei Reds grazie a quell'1-0 firmato dall'egiziano ex Fiorentina e Roma, ma messo in cassaforte dal portiere brasiliano con una parata prodigiosa nei minuti di recupero su Milik. Sarebbe stato il gol dell'eliminazione per il Liverpool e invece Klopp si gode i suoi due gioielli: e se per l'allenatore tedesco "Salah ha segnato un gol eccezionale", più difficile è invece descrivere il gesto tecnico del suo portiere. Arrivato la scorsa estate per oltre 70 milioni di euro, qualcuno aveva storto il muso per una cifra ritenuta troppo elevata. Ma subito dopo il match, Klopp ha fugato ogni dubbio: "Avessi saputo che Alisson era così forte, lo avrei pagato il doppio". Per Klopp, dunque, quella è una parata di circa 150 milioni: "Non so come abbia fatto a compiere un salvataggio come questo. E' stato fantastico".

Alisson-Karius, confronto impietoso

Non c'è solo quel gesto però a certificare che il Liverpool, sebbene abbia speso una cifra così importante per Alisson, stia comunque raccogliendo i frutti di questo investimento. A maggior ragione se si fa un confronto con il suo predecessore: quel Karius non così affidabile quanto Alisson e - soprattutto - protagonista della disastrosa prestazione nella finale di Kiev contro il Real Madrid. Un po' di numeri: Alisson è già arrivato a quota 54 parate - soltanto 4 in meno del numero totale di Karius nella scorsa stagione - per una media in percentuale di 80.6% contro il 65.2% dell'attuale n.1 del Besiktas. Anche la media gol subiti è migliore per il portiere brasiliano: 0,59, contro quasi 1 gol a partita subito da Karius. In termini di clean sheet, Alisson è già quota 12: quattro in meno del collega, ma con 10 partite in meno giocate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport