Ora l'Inter è 'condannata' a vincere lo Scudetto

il parere
Paolo Condò

Paolo Condò

La prematura uscita non solo dalla Champions ma dall'Europa 'condanna' l'Inter a dover vincere lo Scudetto per poter considerare positiva una stagione altrimenti fallimentare. I nerazzurri non hanno fatto il loro dovere e in questa rosa ci sono dei giocatori di qualità che sono stati ignorati

Dopo l'eliminazione dalla Champions League, c’è sicuramente una nuova responsabilità per l’Inter e per Antonio Conte in modo tale da poter considerare positiva la stagione: null’altro di diverso se non vincere lo Scudetto. Ora l’Inter è inchiodata alla necessità di vincere in Italia per rimontare questo fallimento, perché questo è un fallimento vero. E’ il terzo anno che l’Inter arriva all’ultima partita della fase a gironi con una possibilità, anche chiedendosi cosa succederà sugli altri campi, perché ha bisogno di qualche risultato, ma non riesce a vincere. Prima di vedere quello che è successo sugli altri campi, non riesce a fare quello che è il suo dovere ossia prendere i tre punti nell’ultima partita.

 

Questa è una condanna che riassume tutto quanto si è ripetuto: che in Italia ti basta avere un certo tipo di qualità, ma in Europa la qualità deve salire e ci sono dei giocatori di qualità in questa rosa che sono stati ignorati.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche