Prandelli dopo Fiorentina-Inter: "Gol di Lukaku da rivedere al Var"

Coppa Italia

L'allenatore della Fiorentina non nasconde la delusione per l'eliminazione in Coppa Italia subita contro l'Inter. In particolare Prandelli si sofferma sul gol di Lukaku: "C'è amarezza, l'arbitro doveva andare a rivedere l'azione". Poi commenta così l'incontro con Commisso: "Un uomo dai valori profondi"

La Fiorentina esce dalla Coppa Italia, decisivo il gol di Lukaku allo scadere del secondo tempo supplementare. Episodio su cui Prandelli è tornato in conferenza stampa: "C’è amarezza e orgoglio, tutte e due le cose. Amarezza perché a un minuto dalla fine del secondo tempo supplementare uno che fa calcio si può domandare: perché questo (Lukaku) è da solo in area di rigore? Quindi probabilmente c’era qualcosa prima. Forse per stemperare tutto l’arbitro avrebbe dovuto andare a vedere, poi la decisione l’avrei accettata come abbiamo accettato le altre decisioni. Non mi piacciono le polemiche e ho grande rispetto degli arbitri, però a 30 secondi dalla fine di una partita così ci voleva un po’ più di tatto". Questo il commento sull'azione che ha portato l'Inter sul 2-1, ma per l'allenatore della Fiorentina non c'è solo amarezza, ma anche segnali incoraggianti: "Nelle ultime 6-7 partite le prestazioni sono state buone, è chiaro che ora dobbiamo venir fuori dai pericoli: serve però la convinzione che ci porti ad osare anche in certi momenti. Cerco di migliorare i giocatori che ho

"Commisso? Una persona di valori profondi"

leggi anche

Lukaku-gol al 119', Inter ai quarti: Viola ko 2-1

L'allenatore viola ha poi commentato la prestazione di Kouamé: "Christian ha fatto una buona prestazione, ma non avevo dubbi: se non ci sono i trequartisti possono giocare due punte, altrimenti diventa complicato. L’esperimento Vlahovic e Kouame mi è piaciuto ma perché c’erano tre centrocampisti”. Poi anche un passaggio sull'incontro con il patron della Fiorentina, Rocco Commisso: “È stata la conferma dell’idea che avevo in mente: è una persona che porta valori profondi nel mondo del calcio, in un pianeta così frenetico. È la conferma che Rocco è una persona di grande capacità comunicativa, mi auguro che si faccia apprezzare per le sue qualità”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche