user
02 febbraio 2018

Reggina, Basile: "Siamo cresciuti in personalità, orgogliosi di aver riportato qui Castiglia"

print-icon
Il coordinatore dell'area tecnica Basile, foto sito Reggina

Il coordinatore dell'area tecnica Basile, foto sito Reggina

Il coordinatore dell’area tecnica Basile ha analizzato in conferenza stampa il mercato della Reggina, svelando anche alcuni retroscena relativi a determinate trattative

Mercato concluso, obiettivi raggiunti e seconda parte di stagione tutta da vivere. La Reggina distoglie adesso lo sguardo dalle trattative e lo concentra sul campionato, da cui i vertici amaranto si aspettano risposte concrete. Tante operazioni in entrata e altrettante in uscita, un via vai continuo in riva allo Stretto che ha permesso a Maurizi di avere una rosa più competitiva rispetto ad inizio stagione. Sull’operato della Reggina è intervenuto in conferenza stampa il coordinatore dell’area tecnica Basile: "Prendere calciatori in prestito in Lega Pro é un'esigenza. Noi società di Lega Pro siamo costretti ad attingere dai club di A, non é facile creare un plusvalore. La Reggina, presieduta dalla famiglia Praticò, senza l’aiuto di nessuno difficilmente potrà far un campionato di vertice. Sono convinto, comunque, che una società con questa tradizione e questo blasone, prima o poi riuscirà a risalire, anche se non so quando potrà accadere. É importante avere uno zoccolo duro, ma oggi la Lega Pro é una categoria particolare. Chi é a Reggio deve capire l'importanza della piazza. Per i più grandi noi vogliamo gente che si giochi la vita. Abbiamo tutti il tempo davanti come costruirsi e stabilizzarci".

Obiettivi chiari

Basile poi si sofferma sugli obiettivi della società: "Siamo la squadra più giovane, con il più alto minutaggio. Abbiamo messo dentro maggiore esperienza, siamo orgogliosi di aver riportato Castiglia a Reggio, lui voleva tornare a tutti i costi e in più voleva la fascia da capitano. Bene il colpo Ferrani, che é un calciatore di grande esperienza, bene anche Giuffrida e Armeno. Abbiamo aumentato la personalità e in più abbiamo inserito tanti altri giovani. Condemi? Lo abbiamo cercato e voluto, si è unito con noi sin dall'estate, ho i brividi a ricordare cosa mi ha detto sulla Reggina. Lui ha delle potenzialità importanti, sono cose belle. Vogliamo senso di appartenenza e non persone che alzano la mano e se ne vanno". 

Capitolo Porcino e De Francesco

"La società cerca sempre di operare con carte alla mano – prosegue Basile - i due calciatori in oggetto non hanno voluto rinnovare il contratto, abbiamo avuto più approcci, sono andato anche io a Roma, ho incontrato il procuratore di entrambi, ma la volontà era quella di non procedere al rinnovo. Su Porcino abbiamo preso un indennizzo. Non mi sembra una situazione così grave come la si è voluta dipingere, da Reggio, massimo rispetto per i calciatori, sono passati ben altri calciatori di livello. Auguro le migliori soddisfazioni al nostro ex capitano e vice e auguriamo loro la migliore carriera, prendiamo il meglio di ciò che è stato".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi