Real Madrid, incontentabile Ronaldo: vuole un aumento dell'ingaggio

Liga
ronaldo_getty

Secondo il quotidiano Marca, il portoghese, forte del sostegno incondizionato della dirigenza e del presidente Perez, starebbe provando a chiedere un nuovo aumento dello stipendio, ad appena tre mesi dalla firma del nuovo contratto fino al 2021

Cristiano Ronaldo l’incontentabile. L’attaccante del Real Madrid, dopo un avvio di stagione complicato, sta partita dopo partita ritornando sui livelli di sempre: suo il gol decisivo nella finale di Coppa del Mondo per club contro il Gremio, nella settimana del Pallone d’Oro ricevuto a Parigi e del trofeo THE BEST consegnatogli della Fifa. Numeri, questi, che portano a un’inevitabile conclusione: CR7 vuole guadagnare di più. Il nuovo contratto di Messi da 50 milioni all’anno e il super stipendio di Neymar al Paris Saint-Germain hanno fatto ‘scivolare’ il portoghese al terzo posto della classifica mondiale dei giocatori con l’ingaggio più alto: e lui non ci sta. Nonostante il rinnovo con il Real Madrid fino al 2021 sia ancora fresco (è arrivato, infatti, appena tre mesi fa), come raccontato dal quotidiano Marca, Ronaldo sta già facendo pressione sulla dirigenza affinché sia rivista al rialzo la cifra del suo stipendio. Un ragionamento, quello di Ronaldo, fatto anche alla luce delle reiterate parole di stima da parte del suo presidente, Florentino Perez, che lo ha posto a tutti gli effetti in cima alla gerarchia del club: "Mettere in discussione Cristiano vuol dire mettere in discussione il Real Madrid". E allora ecco che la strada sembra spianata perchè il portoghese possa esigere ancora di più, per tornare magari a scavalcare sia Messi che Neymar.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche