Las Palmas-Barcellona 1-1: Calleri risponde a Messi. Blaugrana a +5 sull'Atletico

Liga

Messi porta in vantaggio i blaugrana, nella ripresa risponde Calleri su calcio di rigore. Il Barcellona non riesce a vincere e ora è a +5 sull'Atletico Madrid, ad appena tre giorni dallo scontro diretto del Camp Nou 

Barcellona a caccia di una vittoria per tenere a distanza di sicurezza l'Atletico Madrid, a -4 dopo la vittoria contro il Leganes e in attesa dello scontro diretto che si giocherà domenica pomeriggio al Camp Nou. Il Las Palmas, invece, per provare un'impresa e portare a casa punti preziosi per la rincorsa salvezza. Prima contro terzultima della classifica, con ben 46 punti a dividere queste due squadre. Lotta impari? Sulla carta sì. Ma il calcio, si sa, è bello e imprevedibile. E per il Barcellona sarà una serata non di certo facile. Valverde si affida alla solita coppia Messi-Suarez, con Aleix Vidal esterno destro di centrocampo. Giocano Paulinho, Busquets e Iniesta, solo panchina per Rakitic e Coutinho. Fuori anche Pique, al centro della difesa ci sono Umtiti e Vermaelen. Il Las Palmas si affida invece a Jonathan Calleri in avanti, con Halilovic, Tana e Jairo a supporto. Parte ovviamente in attacco il Barcellona, che prova sin da subito a fare la partita. La prima occasione la crea Messi, che serve Suarez: il tiro dell'uruguaiano viene respinto da Chichizola, ex portiere dello Spezia. L'argentino è costretto ancora alla parata, poco dopo, su un calcio di punizione di Leo Messi. Ma c'è anche il Las Palmas in campo e la prova arriva al 14': Halilovic sfiora il palo della porta di Ter Stegen con un bel tiro di sinistro. A passare in vantaggio, però, è il Barcellona: altro calcio di punizione di Leo Messi, questa vola Chichizola non può far altro che raccogliere la palla dalla rete. Altro gol per l'argentino, che mette la partita in discesa per i blaugrana. Il Barcellona allora controlla la gara, senza accelerare. E si va al riposo con la squadra di Valverde in vantaggio di un gol.

Calleri pareggia, finisce 1-1

Il secondo tempo, però, inizia subito con una sorpresa. Calcio di rigore per il Las Palmas, con Calleri che supera Ter Stegen e fa 1-1. Tutto da rifare, quindi, per il Barcellona, tra le proteste blaugrana per un rigore apparso dubbio. La squadra di Valverde prova a ripartire, ma il Las Palmas ha coraggio e grinta da vendere. Per Messi e compagni non è quindi una partita semplice, si fa fatica a trovare il guizzo giusto. E allora Valverde cerca energie nuove dalla panchina, inserendo prima Coutinho e poi Rakitic. E' un Barcellona più offensivo, dall'altro lato il Las Palmas si difende ma è insidioso in contropiede. L'assedio finale dei blaugrana non porta ad alcuna occasione pericolosa, anche perchè i padroni di casa gestiscono bene gli ultimi minuti. E allora finisce 1-1, con il Barcellona a +5 sull'Atletico Madrid. E domenica ci sarà un grande scontro diretto al Camp Nou, con la squadra di Simeone che avrà l'occasione di riaprire la Liga.

Real Betis-Real Sociedad, è 0-0. Alaves, vittoria al 90'

Non solo Las Palmas-Barcellona, il programma prevedeva altre due partite di Liga in questa giornata. Finisce senza reti tra Betis e Real Sociedad, uno 0-0 che cambia poco in classifica. Il Betis resta a -4 dal sesto posto, utile per l'Europa League. La Real Sociedad mantiene un vantaggio consistente sulla zona retrocessione e resta in una posizione tranquilla. Molto più avvincente la sfida tra l'Alaves e il Levante di Giampaolo Pazzini (soltanto panchina per l'ex Hellas Verona), con in palio punti pesanti per la salvezza. Partita davvero equilibrata, con tante emozioni nonostante il risultato bloccato. La gara potrebbe cambiare al 31', quando Chema prima svirgola un pallone e poi stende Pedraza. Per l'arbitro è calcio di rigore e cartellino rosso. Dal dischetto, però, Manu Garcia sbaglia la conclusione, calciando a lato. In superiorità numerica, i padroni di casa provano a fare la partita ma non riescono a sbloccare il risultato. Al 78' si ritorna in parità, dieci contro dieci, per l'espulsione di Munir El Haddadi. Quando la partita sembra ormai avviarsi verso la fine, l'Alaves riesce a sbloccarla. Al 90', infatti, arriva il gol vittoria di Laguardia, che si libera della marcatura di Lerma e segna con un bel colpo di testa. Finisce quindi 1-0 per l'Alaves, con il Levante che viene raggiunto dal Las Palmas a quota 20 punti ed è ora al terzultimo posto. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche