Valencia, terzo posto e festa col piccolo tifoso Juan: serata speciale per Zaza

Liga

Un piccolo tifoso del Valencia incontra l'ex attaccante di Juventus e Sassuolo, il suo idolo, e gli sussurra dolcemente: "Te quiero mucho"

Ha gli occhi lucidi, quasi ruggisce quando pronuncia il nome di Simone Zaza, il suo idolo. Juan ha soltanto due anni, ma ha già le idee molto chiare. E' tifosissimo del Valencia e quando la squadra gioca in casa va allo stadio insieme al suo papà. Nell'ultima partita di campionato, quando il Valencia ha battuto l'Espanyol 1-0, era in tribuna con uno striscione dedicato al suo idolo: "Zaza, Amunt". Un'immagine dolcissima che ha spinto la società a realizzare il sogno del piccolo Juan che, dopo il match, ha avuto la possibilità di incontrare il calciatore e di scambiarci anche qualche parola. Il papà lo ha invitato a chiamare il suo nome. "Sasssssa", ha risposto il bambino, nel modo in cui si incitano i giocatori dopo un gol. E poi, si è rivolto verso il giocatore con uno sguardo dolcissimo e gli ha sussurrato: "Te quiero mucho", ovvero "Ti voglio bene". E pensare che quando Zaza firmava con il Valencia, Juan era appena nato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche