"Il maledetto Gramenet", delle 85 squadre affrontate è l'unica mai sconfitta da Messi

Liga

Numeri da marziano per l'argentino, che in carriera ha battuto almeno una volta 84 degli 85 club affrontati col Barça. Gli unici superstiti giocano oggi tra i dilettanti. CR7 è lontanissimo dal suo record, ma lo sono anche le altre bandiere che non hanno (quasi) mai cambiato maglia

È DI MESSI IL GOL PIÙ BELLO DELLA STORIA DEL BARÇA

Oscar Olles oggi è un signore di 42 anni, un passato da attaccante, il ritiro nel 2011 e una storia da raccontare: è l'unico uomo a non aver mai fatto vincere Leo Messi. Ottantacinque squadre affrontate in carriera: ottantaquattro battute almeno una volta dalla Pulce, che fin dai suoi esordi ha indossato un'unica maglietta, quella blaugrana, e che i club incrociati sul campo è abituato a batterli, in scioltezza. Lo dicono i numeri dell'argentino e della sua squadra, spesso di fenomeni (quasi) quanto lui: l'Unión Deportiva Atlètica Gramenet è l'unica società che Leo non è mai riuscito a battere in tutta la sua carriera. A differenza di quelle incrociate tante volte in Liga e in Europa, o ai piccoli club affrontati una sola volta nelle prime fasi della Coppa del Re, ma puntualmente battuti. Tutti, fatta eccezione per i vicini catalani in quella partita del 27 ottobre 2004.

Il giorno è così uno di quelli entrati nella storia a posteriori, perché Messi ai tempi era solo un ragazzino agli esordi col numero 30 sulle spalle, e L'UDA Gramenet - squadra che gioca attualmente tra i dilettanti della quarta serie del calcio spagnolo - una piccola società nel suo momento di gloria. L'occasione nel secondo turno della Coppa del Re, in una trasferta per i blaugrana anche se giocata al "Nou Camp Municipal de Santa Coloma", difronte alle cinquemila persone massime che poteva (e può) ospitare l'impianto, circa un 5% dell'altro Nou Camp. Gol partita? Ai supplementari, dopo un momentaneo 0-0, e proprio di quell'Oscar Olles che, anche oggi, può vantarsi di aver rovinato il percorso netto della Pulce.

No-gol a cinque squadre: due italiane

Le altre? Tutte battute, almeno una volta dall'argentino, che ha la sua vittima preferita nel Siviglia, sconfitta ben 28 volte in 35 incontri. I ko più frequenti col Real (12, ma a fronte di 19 vittorie), mentre con solo sette squadre (tra cui l'Inter) Messi ha una parità nel bilancio vittorie-sconfitte. Nessun'altra squadra - oltre ovviamente lo storico Gramenet - è riuscita a collezionare più successi che ko contro Messi. E i gol? Leo in carriera (con la sola maglia del Barcellona) ne ha messi a segno ben 591, rifilati a 80 avversarie delle 85 affrontate: fanno eccezione Liverpool, Rubin Kazan, "il maledetto Gramenet" più… Inter e Udinese.

Nessuno come Leo

I numeri di Messi contro le sue avversarie sono mostruosi, ancor più che nessun altro campione in passato è riuscito a battere con una così alta percentuale (che è del 98.8%) le proprie rivali. Non è riuscito nell'impresa Cristiano Ronaldo, che in carriera non ha mai vinto contro ben dodici squadre (tra cui Atalanta e Genoa); ma nemmeno altri big che hanno dedicato la loro carriera interamente (o quasi) a una sola squadra. Dodici sono i club mai battuti anche da Iniesta o da Giggs, undici per gente come Maldini, Xavi o Buffon, ancora di più per Totti o Del Piero (anche contando le sole partite giocate con Barça, United, Milan, Juve o Roma). Insomma, un primato da vero marziano per Messi. Quasi perfetto… non fosse per quell'Oscar Olles, oggi un quarantaduenne felice.

I più letti