Levante, lo staff "multa" i giocatori per i parcheggi sbagliati

Liga

Curiosa iniziativa dello staff tecnico del club spagnolo che, per invertire la tendenza dei giocatori a parcheggiare fuori dal centro sportivo, ha fatto trovare sulle loro auto delle multe fittizie

MESSI, SOLIDARIETA' SENZA FINE: IL GESTO È SPECIALE

Sei punti di vantaggio. È il bottino che separa il Levante dalla zona retrocessione. Non sufficiente per dormire sonni tranquilli, ma abbastanza per respirare un'atmosfera positiva. Una serenità dimostrata questa mattina dallo staff tecnico, con un'iniziativa che ha lasciato di stucco i giocatori arrivati alla Ciutat di Valencia. Abitudine di molti di loro, infatti, è quella di parcheggiare all'aperto, fuori dalla struttura di proprietà del club, spesso per affrettarsi a raggiungere lo spogliatoio e il campo di allenamento. Una postazione che non piace tanto alla società e che da oggi è diventato chiaro per tutti. Alcuni componenti dello staff hanno deciso, dunque, di far trovare sul parabrezza delle auto dei calciatori una dozzina di multe fittizie, ognuna giustificata da un motivo diverso, come ad esempio parlare al cellulare mentre si guida. Un modo originale per provare a invertire la tendenza ed evitare che i ragazzi di Paco Lopez, impegnati domenica contro l'Eibar, d'ora in poi parcheggino male all'esterno del centro sportivo. Al termine della seduta, comunque, i giocatori hanno capito quanto successo e, tra le risate, hanno confermato il buon umore che coinvolge in questo periodo la squadra. Sensazioni che ora il Levante dovrà trasmettere sul terreno di gioco, dove non vince da oltre un mese e manca il successo in campionato dallo scorso 20 gennaio.

I più letti