Real Madrid, 3-2 all'Huesca all'89': Zidane fa debuttare il figlio Luca

Liga

Altra vittoria per Zidane, che soffre più del previsto contro la Huesca: al Santiago Bernabeu decide un gol di Karim Benzema all'89'. Debutto in porta per Luca, il 20enne figlio di Zizou

MESSI SHOW, AL BARCELLONA IL DERBY CON L'ESPANYOL

Doveva essere una notte tranquilla per il Real Madrid di Zinedine Zidane, di scena al Santiago Bernabeu contro la Huesca, fanalino di coda della Liga. E invece l'allenatore francese, alla sua seconda partita dopo il ritorno sulla panchina delle Merengues, deve ringraziare Karim Benzema, salvatore della patria come nella finalissima di Champions League contro il Liverpool dello scorso maggio. Un match molto più faticoso del previsto, con la squadra ospite passata addirittura in vantaggio dopo 3 minuti con gol di Hernandez. La notizia della serata è l’esordio dal primo minuto del figlio di Zizou, il 20enne Luca Zidane. Il padre lo ha lanciato preferendolo a Keylor Navas, reduce dagli impegni con la nazionale costaricana (Courtois era invece indisponibile). Incolpevole su entrambi i gol il figlio d’arte, che difficilmente dimenticherà la notte del suo esordio.

Zizou e i suoi uomini

Zidane ha rispolverato il fedelissimo Isco, finito nel dimenticatoio durante la gestione Solari. Il fantasista spagnolo ha pareggiato i conti con un gol facile facile, un tocco a porta vuota su assist dalla sinistra. L’impressione è che il numero 22 sarà centrale nel progetto bis targato Zidane. Di Ceballos e Benzema gli altri gol, con il francese che ha deciso il match all’89’ dopo il pareggio di Etxeita. Titolare anche Marcelo sulla destra, anche lui poco impiegato dal predecessore. Il Real sale a 57 punti in classifica, a -2 dall'Atletico di Simeone. Lontanissimo il Barcellona, che viaggia verso la conquista della Liga a +12 sulle Merengues.

I più letti