Italia, Mancini: "Playoff? Dobbiamo essere forti e reagire, siamo bravi in questo"

playoff mondiali

Il commissario tecnico premiato ai Gazzetta Sports Award come squadra dell'anno: "Abbiamo fatto ottime cose, ma lo sport è questo. Speriamo che vada tutto bene, ma sono fiducioso". E torna sul successo agli Europei: "Abbiamo fatto felici tutti gli italiani. Dopo la vittoria con l'Austria ho cominciato a crederci"

Serata di premiazione per Roberto Mancini, intervenuto ai Gazzetta Sports Award dove ha ricevuto il riconoscimento come "squadra dell'anno". Fin troppo chiaro il riferimento alla sua nazionale, che la scorsa estate ha conquistato l'Europeo nella notte di Wembley. Ora però all'orizzonte ci sono gli spareggi per conquistare un posto ai Mondiali in Qatar nel 2022: "Verratti dice che pensa ai playoff ogni notte? Fa bene, dobbiamo pensarci un po' tutti. Lo sport è anche questo, bisogna saper reagire nei momenti di difficoltà e noi italiani siamo abbastanza bravi in questo. Ci siamo complicati le cose, ma siamo molto fiduciosi".

"Agli Europei abbiamo reso felici tutti gli italiani"

leggi anche

Italia, ritrovo a Roma per il brindisi di Natale

Mancini ha proseguito, ritornando sull'impresa degli Europei: "E' stata fatta una cosa bellissima che ha reso felici tutti gli italiani ed è la cosa che rende orgogliosi. Non partivamo favoriti. Avevamo grandi giocatori e speravamo di arrivare fino in fondo. Siamo migliorati durante le partite. Quando siamo arrivati in finale non c'era più niente da dire. La squadra era al top e pronta a vincere. Io ci ho creduto dal primo giorno, potevamo fare un grande europeo. Dopo la partita con l'Austria, la più difficile perchè la prima da dentro o fuori, ho iniziato a pensare che potevamo farcela".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche