06 settembre 2017

Buffon: "I fischi? In Italia non piace il possesso palla"

print-icon

Il capitano della Nazionale commenta i fischi del Mapei Stadium nel corso del match vinto (con tanta sofferenza) per 1-0 contro Israele: "La gara non è stata pessima, abbiamo concesso qualcosina, però il risultato alla fine è striminzito per le occasioni create. In Italia non è gradito il possesso palla, se la Spagna fa cento passaggi invece viene applaudita"

ITALIA-ISRAELE, IL TABELLINO

QUALIFICAZIONI MONDIALI: RISULTATI E CLASSIFICHE

L’Italia batte Israele 1-0, in un match a due facce. L’Italia crea tante occasioni nella ripresa, ma nel primo tempo gli azzurri sono stati in grande difficoltà. Difficoltà che non sono sfuggite al pubblico del Mapei Stadium, che ha fischiato la Nazionale di Ventura (scagliandosi soprattutto contro Verratti al momento della sostituzione del centrocampista). Il capitano della Nazionale, Gigi Buffon, ha commentato così i fischi del pubblico di Reggio Emilia: "La gara non è stata pessima, abbiamo concesso qualcosina, però il risultato alla fine è striminzito per le occasioni che abbiamo creato. I fischi? A parte qualche momento, la gente ci ha sostenuto per quasi tutta la partita. In alcuni momenti il nostro fraseggio poteva sembrare stagnante, allora in quei momenti c’è stato qualche fischio. È una situazione figlia della sconfitta contro la Spagna, che ha messo l’Italia sotto processo come è giusto che sia. Tutto il pubblico voleva una risposta importante nei primi dieci minuti, ma considerando i 90 minuti abbiamo fatto una buona gara. In Italia non è gradito il possesso palla, se la Spagna fa cento passaggi invece viene applaudita. Abbiamo dovuto spesso forzare la giocata. Noi seguiamo Ventura con fiducia, data la sua esperienza”.

I fischi del Mapei Stadium a fine primo tempo

I PIU' VISTI DI OGGI