Mourinho: "La Roma può vincere la Champions League, ma non è il Triplete"

Premier League

Dopo la vittoria nella semifinale di FA Cup con il suo Manchester United, Josè Mourinho ha ricordato che esattamente otto anni fa vinceva un'altra semifinale: quella con il Barcellona nell'anno del Triplete. E scherza: "La Roma può vincere la Champions, ma non il Triplete"

VITTORIA IN RIMONTA E FINALE: LO UNITED BATTE IL TOTTENHAM 2-1

Otto anni dopo, un’altra semifinale vinta: non sarà quella di Champions, ma Josè Mourinho potrà giocarsi l’ennesima finale in carriera. Certo, quella con il Barcellona aveva un sapore speciale, se lo ricorda bene lo Special One: "Cosa succedeva il 20 aprile 2010? Abbiamo vinto la semifinale con il Barça – ha detto Mou, che poi non ha risparmiato una frecciatina col sorriso alla Roma, storica rivale della sua Inter in quegli anni – Magari la Roma potrà vincere la Champions League in questa stagione, ma non può fare il Triplete”.

"Pogba deve essere sempre fondamentale"

Non si vive di soli ricordi però, c’è da pensare al presente e a una finale appena conquistata: “Penso che abbiamo meritato di vincere - ha spiegato il portoghese - il Tottenham è una squadra fantastica che gioca bene, è aggressiva, fisica, tattica e ha un bravo allenatore. Abbiamo avuto più controllo emozionale e più gioia nel gioco, ma dopo l’1-1 e fino alla fine della partita siamo stati in controllo". Una battuta anche su Pogba. Negli ultimi giorni erano circolate le voci di un rapporto ormai logoro tra l’allenatore e il centrocampista francese: "Mi è piaciuta la sua partita, come quella degli altri - ha concluso Mourinho - ma un giocatore di questo livello deve cercare sempre di essere fondamentale. Per questo lui è Paul Pogba”.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche