Risultati e classifica Premier League: gol e highlights della 37^ giornata

Premier League
stoke_retrocessione

Inutile il gol di Shaqiri: i Potters si fanno riprendere nel primo match del sabato di Premier e vedono svanire le proprie speranze di salvezza. La rimonta del Palace è firmata da McArthur e van Aanholt. Sugli altri campi, il Tottenham perde contro il WBA, il West Ham passa a Leicester: tutti i risultati

COLPO GROSS DEL BRIGHTON: 1-0 ALLO UNITED

PREMIER, RISULTATI E CLASSIFICA IN TEMPO REALE

Penultimo weekend di Premier, campionato ormai assegnato ma ancora aperto per quanto riguarda la lotta salvezza. Si rivela decisivo per le sorti della zona retrocessione l'esito del primo match del sabato: lo Stoke fallisce l'ultima occasione per dare una boccata d'ossigeno a una classifica che era già alquanto compromessa, cadendo in casa contro il Palace di Roy Hodgson. La batosta per la squadra allenata da Lambert arriva nella ripresa di un match che sembrava aver preso il verso giusto.

STOKE CITY-C. PALACE 1-2

42' Shaqiri (SC), 68' McArthur (CP), 86' van Aanholt (CP)

Successo in rimonta del Palace sul campo dello Stoke. I Potters erano passati in vantaggio con l'ex Inter Shaqiri, in gol a due minuti dall'intervallo con un calcio di punizione deviato dalla barriera. Nella ripresa però i padroni di casa hanno un calo fisico e mentale che li porta a farsi riprendere negli ultimi venti minuti: McArthur acciuffa il pari al 68' con un sinistro che inchioda Butland e van Aanholt diventa match-winner all'86', approfittando di un gravissimo svarione difensivo di Shawcross. Tre punti che affossano lo Stoke, condannandolo aritmeticamente alla retrocessione. 

WEST BROMWICH ALBION-TOTTENHAM 1-0

92' Livermore (WBA)

Sconfitta in trasferta per il Tottenham che perde al 92' contro il West Bromwich Albion 1-0. Un risultato deciso da Livermore che regala i tre punti al WBA e condanna Pochettino. E' un verdetto abbastanza sorprendente vista la diversa posizione in classifica occupata dalle due squadre. Il Tottenham è quarto con 71 punti (a -1 dal Liverpool impegnato nella sfida contro il Chelsea), mentre il West Bromwich Albion è penultimo a quota 31 punti. A una sola lunghezza di distanza dallo Stoke City, retrocesso nel match contro il Crystal Palace. Il West Bromwich Albion ha ancora una piccolissima speranza per salvarsi, mentre il Tottenham rischia di ritrovarsi a +2 da Conte, qualora il Chelsea battesse il Liverpool.

WATFORD-NEWCASTLE 2-1

3' Pereyra (W), 28' Gray (W), Perez 55' (N)

Pereyra e Gray condannano il Newcastle alla sconfitta in trasferta, nonostante il gol di Perez che, al 55', ha accorciato le distanze. La squadra di Benitez occupa una posizione di metà classifica, quando manca un turno alla fine del campionato: è decima con 41 punti in tasca. Dall'altra parte il Watford che, con questo risultato, ha raggiunto gli avversari. Nel prossimo turno, il Newcastle ospita il Chelsea, mentre il Watford è atteso dal Manchester United.

BOURNEMOUTH-SWANSEA 1-0

37’ Fraser

Un gol di Fraser al 37’ del primo tempo regala al Bournemouth tre punti preziosi per la lotta salvezza nella sfida contro lo Swansea. Continua la striscia negativa per la squadra di Carvalhal che ora vede complicarsi la propria classifica: i bianconeri ora hanno solo un punto di vantaggio sul Southampton. Ospiti che provano ad accelerare fin dai primi minuti e sfiorano il vantaggio con Dyer, ma il suo tiro viene neutralizzato da Begovic. I padroni di casa rispondono dopo due minuti con Wilson che non inquadra lo specchio della porta. I padroni di casa trovano il gol del vantaggio al 37’proprio con Fraser che dopo una bella triangolazione, piazza il pallone alla destra di Fabianski. Nella ripresa l’unica vera palla gol è ancora per il Bournemouth che ci prova ancora con Wilson, stavolta è pronto il portiere dello Swansea. Finisce 1-0 per i padroni di casa: Swansea condannato a un finale di stagione infuocato.

LEICESTER-WEST HAM 0-2

34' Joao Mario, 64' Noble

Boccata d’ossigeno per il West Ham che che vince 2-0 in casa del Leicester e riesce a guadagnare qualche punto di vantaggio sulla zona rossa. Protagonisti di giornata gli ex interisti: Arnautovic, pur non trovando il gol, è il più vivace dei suoi e dopo aver centrato la traversa, veste i panni dell’assistman servendo a Joao Mario il passaggio decisivo per il gol che sblocca il risultato. Il Leicester sembra non essere mai entrato in campo e non si fa vedere quasi mai dalle parti di Adrian, se non per un tiro di Harry Maguire che sfiora il palo. Occasione che arriva un minuto prima del raddoppio della squadra di Moyes che chiude i conti a mezz’ora dalla fine con il gol di Mark Noble che fissa il punteggio sul 2-0.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche