Chelsea: Morata beccato 18 volte in fuorigioco, 2 più di tutto il Bournemouth

Premier League

Clamorosa statistica dell'attaccante spagnolo che, in questa stagione, è stato beccato 18 volte in fuorigioco. I Cherries, prendendo in esame l'intera squadra, ne hanno totalizzato addirittura due in meno 

IL TOTTENHAM INTERROMPE IL RECORD DEI BLUES: 3-1 A WEMBLEY

SARRI: "BRUTTO CHELSEA, KO NETTO"

Il percorso netto si è chiuso alla 13^ giornata. Il Chelsea è uscito sconfitto per la prima volta in campionato sul campo di Wembley, dove il Tottenham ha inflitto una sonora lezione agli ospiti. La difesa di Sarri si è dimostrata fragilissima, colpita da ogni lato. Due i gol segnati dagli Spurs nel primo quarto d’ora, poi il 3-0 di Son ad inizio secondo tempo al termine di una strepitosa azione personale. I Blues, però, non hanno brillato neanche in fase offensiva: pochi, pochissimi i pericoli creati dalle parti di Lloris, con Morata rimasto a secco per la seconda volta consecutiva – dopo uno score di 5 centri in altrettante partite – e apparso quasi avulso dal gioco. L’attaccante spagnolo è tornato vittima dei suoi limiti caratteriali e la rete finale realizzata dal neoentrato Giroud non ha fatto altro che sottolineare la prestazione negativa dell’ex Real e il rimpianto per averlo preferito al francese. Alcuni tifosi continuano a chiamare a gran voce l’impiego dal primo minuto del centravanti transalpino e, come se non bastasse, sono emerse anche alcune statistiche a peggiorare la reputazione di Morata. Uno dei rimproveri maggiori subiti dal 26enne di Madrid riguarda, infatti, la sua posizione, troppo spesso oltre la linea dei difensori avversari e, dunque, in offside.

Il record negativo di Morata

La punta del Chelsea, comprese tutte le volte che l’assistente ha alzato la bandierina durante il derby londinese, è stato segnalato in fuorigioco ben 18 volte in questa prima fase di Premier League. Un numero rilevante, che fa ancora più impressione se paragonato con quello registrato dal Bournemouth. Non individualmente, ma nel complesso. Sì, perché i giocatori dei Cherries sono stati beccati in posizione irregolare in 16 occasioni totali, addirittura due in meno di quanto è riuscito a fare da solo l’attaccante spagnolo. Dati che non piaceranno a Maurizio Sarri, superato in classifica proprio da Pochettino e distante ora 7 punti dal Manchester City, capolista della Premier.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche