Liverpool, due squadre diverse in 24 ore per Mondiale per club e Carabao Cup

Premier League

I Reds saranno impegnati il 17 dicembre nei quarti di finale di Carabao Cup, mentre soltanto 24 ore dopo dovranno giocare il Mondiale per Club in Qatar. Per questo scenderanno in campo con due squadre differenti nelle due competizioni

In conferenza stampa Jurgen Klopp aveva paventato l’ipotesi di una clamorosa rinuncia del Liverpool alla Carabao Cup a causa dei troppi impegni ravvicinati. L’eventualità è stata scongiurata, ma i Reds saranno comunque costretti a fare gli straordinari. È ufficiale: il match valido per i quarti di finale della competizione contro l’Aston Villa verrà disputato il prossimo 17 dicembre, soltanto 24 ore prima della gara valida per il Mondiale per Club. Il 18 dicembre, infatti, il Liverpool sarà impegnato nel torneo intercontinentale in Qatar. Come risolvere la questione? “Semplice”, schierando due squadre differenti nelle due manifestazioni.

La nota ufficiale del club

Ad annunciare la decisione è stato il Liverpool attraverso questa nota ufficiale apparsa sul proprio sito: "Il Liverpool Football Club conferma che il quarto di finale di Carabao Cup con l’Aston Villa si giocherà martedì 17 dicembre 2019. Di conseguenza utilizzeremo due squadre contemporaneamente, con una formazione che parteciperà alla Coppa del Mondo per Club FIFA in Qatar e un’altra alla Carabao Cup. Il club vorrebbe cogliere l’occasione per sottolineare che, sebbene questo non sia uno scenario ideale, si tratta di un risultato raggiunto nell’interesse della competizione, dei club e di noi stessi, come unico fattore motivante". Quindi i ringraziamenti alla EFL: "Vorremmo ringraziare l’EFL per i loro sforzi nel trovare una soluzione – si legge ancora nel comunicato del club inglese - e possiamo confermare che sono state discusse date alternative, ma alla fine nessuna è stata considerata adatta senza compromettere la programmazione della competizione stessa o mettere a dura prova la nostra squadra".

La "minaccia" di Klopp

Una soluzione drastica ma necessaria, arrivata dopo le parole di Jurgen Klopp in conferenza stampa. L’allenatore dei Reds aveva "minacciato" di non partecipare ai quarti di finale della Carabao Cup dopo la qualificazione ottenuta ai calci di rigore al termine del clamoroso 5-5 contro l’Arsenal: "Io non ho fatto il calendario, ma qualcuno si deve occupare di questa cosa. La FIFA ci impone di esserci per il Mondiale del Club – aveva detto il tedesco – e noi ci saremo. Lo stesso faremo per le gare di Premier League. Vogliamo giocare anche la Carabao Cup, ma non vogliamo farlo il giorno di Natale alle 3 del mattino. Contro l’Arsenal abbiamo voluto vincere, ma non saremo vittime di questa situazione. Se non troveranno una data giusta per noi non giocheremo e i nostri avversari passeranno il turno". La soluzione è stata trovata, ma difficilmente Klopp sarà in panchina contro l’Aston Villa. Resterà da capire quale sarà la formazione schierata dal Liverpool.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.