Peter Whittingham, morto a 35 anni il centrocampista ex Cardiff dopo una caduta al pub

Premier League
©Getty
peter whittingham getty

L'ex giocatore aveva appena 35 anni. Fatali le ferite alla testa riportate dopo una caduta fortuita in un pub di Barry, cittadina del Galles meridionale. Il ricordo del Cardiff, dove Whittingham aveva trascorso gran parte della carriera: "Abbiamo il cuore spezzato, momento incredibilmente crudele e difficile"

È morto Peter Whittingham, nell'ospedale in cui era ricoverato dallo scorso 7 marzo. Per l'ex centrocampista di Cardiff e Aston Villa, che avrebbe compiuto 36 anni il prossimo settembre, si sono rivelate fatali le ferite alla testa riportate in seguito a una caduta fortuita in un pub di Barry, cittadina del Galles meridionale. Una morte sfortunatissima, che ha scosso tutta la comunità calcistica locale a cui Whittingham era rimasto molto legato anche dopo il ritiro. Peter era di Birmingham, ma dopo aver trascorso le giovanili nei Villans fino al debutto in prima squadra aveva scelto il Cardiff: 10 stagioni dal 2007 al 2017, oltre 400 presenze e 85 gol nei soli campionati più una storica promozione in Premier League nel 2012. Solo due anni fa aveva chiuso la carriera al Blackburn.

Il saluto del Cardiff

A dare la tragica notizia è stato lo stesso club biancoblù nel pomeriggio di giovedì: "Abbiamo il cuore spezzato. La morte prematura e improvvisa di Peter ci ha scosso fino alle fondamenta. Il nostro pensiero va a sua moglie Amanda, al loro giovane figlio e alla sua famiglia. Sono al primo posto nei nostri pensieri e, a loro nome, chiediamo il rispetto della privacy in questo momento incredibilmente crudele e difficile. Prima di tutto Peter era un uomo di famiglia, qualcuno in grado di illuminare una stanza con senso dell'umorismo, empatia e personalità. Poi, da calciatore professionista - da Bluebird - aveva un talento eccellente, a cui univa agilità e umiltà in campo. Nessuno ci è riuscito meglio. La perdita di Peter sarà dolorosamente sentita dalla nostra città, dai nostri tifosi e da tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo. We love you Peter, la tua memoria sarà per sempre con noi".

I più letti