Manchester United, Rangnick: "Sei mesi da allenatore, poi contratto da dirigente"

man united

"Ma se dovessi fare bene, potrei anche proseguire come allenatore", così Ralf Rangnick durante la conferenza stampa di presentazione come nuovo tecnico del Manchester United. E su Cristiano Ronaldo: "Mai visto uno così a 36 anni, è un grande professionista"

Dopo la prima parte di stagione con in panchina Ole Gunnar Solskjaer e il breve interregno di Michael Carrick, il nuovo allenatore del Manchester United è Ralf Rangnick. Il tecnico tedesco torna in panchina a tre anni di distanza dall'ultima esperienza sulla panchina del Lipsia. E a proposito di quell'avventura, Rangnick ha parlato così nella conferenza stampa di presentazione: "Se tutto dovesse andare bene, potrei fare la stessa cosa avvenuta a Lipsia due volte e quindi proseguire il lavoro in panchina, ma per ora è solo un discorso ipotetico. Allo stato attuale, lo schema è preciso: sei mesi da allenatore e poi dirigente".

"Cristiano Ronaldo è fantastico, mai visto uno così alla sua età"

approfondimento

Non solo Haaland, i talenti scoperti da Rangnick

Il nuovo allenatore del Manchester United ha parlato anche di Cristiano Ronaldo: "Il secondo tempo di Cristiano contro l’Arsenal è stato fantastico. Ronaldo è un grande professionista. Alla sua età, non ho mai visto un giocatore così in forma, capace di fare la differenza con estrema facilità. Il problema non è Ronaldo, ma come ottenere il meglio dall’intera squadra. Giochiamo nel campionato più competitivo del mondo, abbiamo bisogno di tutti i calciatori a bordo. L’impegno mostrato da Cristiano contro l’Arsenal è un ottimo segnale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche