Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 novembre 2016

Roma devastante, Bologna travolto all'Olimpico

print-icon
rom

L'esultanza della Roma dopo il primo gol di Salah (Getty)

Nel posticipo della 12.a giornata di campionato i giallorossi demoliscono gli avversari grazie a una tripletta di Salah. La Roma vince 3-0 e supera il Milan al secondo posto in classifica e diventa la più accreditata per il ruolo di anti-Juve

ROMA-BOLOGNA 3-0
13', 63'  e 71' Salah

Ci ha provato il Bologna a non passare da vittima sacrificale all'Olimpico. Ma con questa Roma c'è stato poco da fare, anzi, a un certo punto la squadra di Donadoni ha dovuto badare a non prendere un'imbarcata memorabile sotto i colpi di un inarrestabile Salah e di una squadra, quella giallorossa, che in questo momento è la più seria candidata a contendere il titolo alla Juve. Con il Milan piacevolissima sorpresa ma sempre a portata di alti e bassi, con le difficoltà di risultato palesate dal Napoli, Spalletti si gode il secondo posto e, soprattutto, una prestazione super, considerando anche il momento di difficoltà dovuto ai diversi infortuni che la Roma ha dovuto affrontare.

Con Perotti e Salah, però, sostenuti da un centrocampo solido e da una difesa particolarmente attenta sulle iniziative di Sadiq e Krejci, tutto diventa più facile. L'argentino ha devastato in campo aperto la difesa del Bologna, l'egiziano ha concretizzato tutta la mole di gioco prodotta dalla squadra. Il Bologna, più attento a fare male alla Roma che a compattare le linee per limitare i danni, ha lasciato ampi, troppi, spazi. E solo un errore di valutazione dell'arbitro Giacomelli ha negato la gioia di un poker a Salah dominatore di una serata in cui Dzeko non ha segnato ma ha aiutato la squadra ad aprire spazi importanti.

Chiuso il match, mai sembrato in discussione, la squadra di Spalletti ha gestito la gara senza sprecare troppe energie, preservando i suoi giocatori attraverso un possesso palla ben strutturato e veloce. La Roma vince con merito, la prestazione messa in campo con il Bologna può spaventare la Juve. Ci sarà la sosta, i giallorossi potranno recuperare giocatori ed energie. La rincorsa è iniziata, la Roma resta in scia.