Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 novembre 2016

F. Anderson: “Tifosi Lazio speciali. Il derby...”

print-icon
Felipe Anderson, Lazio

Felipe Anderson, Lazio (Getty)

Bella iniziativa promossa dalla Lazio, con il brasiliano Felipe Anderson e Mamadou Tounkara che hanno incontrato i bambini presenti allo Stadio di Borgo Santa Maria di Montelibretti. Tra gli argomenti affrontati, spazio anche al derby con la Roma.

Una bella iniziativa che ha avuto come protagonisti Felipe Anderson e Mamadou Tounkara. I due giocatori della Lazio hanno infatti incontrato questo pomeriggio i bambini presenti allo Stadio di Borgo Santa Maria di Montelibretti, rispondendo alle loro domande. “E’ sempre bello fare felici questi bambini, sono sinceri e  si sente la loro gioia. E’ una cosa bella che ci portiamo dentro. Pensiamo che queste iniziative servano più a noi, che a loro. I bambini hanno un affetto speciale per noi calciatori. Sentire la fiducia di un bambino che mi ritiene un suo idolo è speciale, noi lavoriamo per questo: per far gioire i bambini”, le parole di Felipe Anderson rilasciate a Lazio Style Channel, canale 233 di Sky, e riportate dal sito ufficiale del club.

Il brasiliano, tra un autografo e l’altro, ha risposto così alle domande rivolte dai bambini: “Quando segno sono felice soprattutto per la squadra; ogni giorno soffriamo e lavoriamo insieme. Poi per i tifosi e per la famiglia. Prima però per la squadra e poi per i tifosi”. Immancabile l’argomento derby: “Lavoriamo ogni giorno per prepararci in vista di questa sfida. Se dovessi andare a segno contro la Roma sarebbe bellissimo. Quando stavo arrivando alla Lazio tutti mi dicevano: 'Guarda che non siamo una squadra qualsiasi'. Infatti, quando sono arrivato ho sentito il calore speciale dei tifosi biancocelesti. Mi vogliono bene come i tifosi brasiliani e mi trovo benissimo con loro. Sono felicissimo di giocare per la Prima Squadra della Capitale”, ha proseguito Felipe Anderson.

Tounkara, invece, ha ribadito davanti ai bambini il forte desiderio di indossare la maglia della Lazio: “Non vedo l'ora di giocare nella prima squadra. La mia prima partita con la maglia biancoceleste risale al periodo nel quale facevo parte della Primavera. Mi sono trovato bene alla Lazio. Esordire con la maglia biancoceleste è stato bellissimo”. Una giornata speciale per i due giocatori della Lazio che con la loro presenza e le loro parole hanno reso felici i bimbi presenti allo Stadio di Borgo Santa Maria di Montelibretti.