Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 novembre 2016

Cairo: per Belotti clausola come quella di Higuain

print-icon
bel

Il presidente del Torino vuole fissare un prezzo altissimo per il giovane attaccante, come fece il Napoli con il centravanti argentino. E sugli obiettivi dei granata afferma: "Mi piace che Mihajlovic abbia detto che puntiamo all'Europa"

"Non ho mai pensato a quanto possa valere Belotti, perché non ho mai pensato di venderlo. A me nessuno lo ha chiesto. So che c'è interesse, ma io non penso a venderlo, deve crescere con noi". Così il presidente del Torino, Urbano Cairo, ai microfoni di 'Tutti convocati', su Radio 24. "Stiamo parlando con l'entourage di Belotti, vogliamo prolungargli il contratto che comunque è fino al 2020 - ha aggiunto il presidente del Torino - ma vogliamo dare un riconoscimento a lui e potrebbe essere l'occasione per mettere una clausola valida per l'estero. Siccome io sono abituato a dire delle cose e poi a mantenerle, non posso essere sicuro al 100 per 100, ma dico che Belotti rimarrà con noi. Se faremo con lui un accordo per cui ci sarà una clausola, anche altissima, io non so se ci sarà qualcuno dall'estero che viene e mi dice 'ecco 100 milioni per Belotti'. Quanto sarà la clausola non ve lo dico, ma secondo me vale la clausola di Higuain", ha concluso.