Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 dicembre 2016

De Boer: "All'Inter nessuno ha veramente potere"

print-icon
fra

De Boer è stato esonerato dopo la sconfitta con la Sampdoria del 30 ottobre (foto Getty)

Frecciata dell'allenatore esonerato dai nerazzurri a novembre: "Penso che l'organizzazione della dirigenza sia il problema più grande dell'Inter". Esul progetto: "Si aspettavano di vedere qualcosa di buono dopo solo due settimane. Una cosa che proprio non si può"

"I cinesi sono i proprietari. Ma hanno un supervisore che è italiano. Hanno tutto il potere, ma nessuno ha veramente il potere. Penso che sia quello il problema più grande dell'Inter". L'ex allenatore Frank De Boer, in un'intervista rilasciata al giornale olandese Ziggo Sport, individua nell'organizzazione dirigenziale il vero problema del club nerazzurro. "Vogliono molto - ha aggiunto - ma si dovrebbe prima guardare a ciò che c'è dentro la società e in che modo è organizzata. A Napoli ci sono voluti otto anni perché rendesse il progetto, ma all'Inter tutto è iniziato adesso. Si aspettavano di vedere qualcosa di buono dopo solo due settimane. Una cosa che proprio non si può". De Boer poi esclude che ci siano state lotte interne nello spogliatoio: "Nella rosa c'erano il settanta per cento dei ragazzi qualificati. Sapevano esattamente ciò che si intendeva".