Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 dicembre 2016

Cairo: "Belotti vale 100 milioni. Voglio tenerlo"

print-icon
urbano_cairo_torino_getty

Urbano Cairo, presidente del Torino (Getty)

Il presidente del Torino, a margine della cerimonia di consegna dei Gazzetta Sports Awards, ha parlato della valutazione dell'attaccante granata, che nei giorni scorsi ha firmato un nuovo contratto con una clausola da 100 milioni di euro: "Con quella cifra si fanno tante cose, ma non voglio cederlo"

Il suo Torino è ottavo in classifica con 25 punti, l’obiettivo dichiarato dell’allenatore Sinisa Mihajlovic e dei giocatori è l’Europa. Dopo la sconfitta nel derby contro la Juventus la squadra granata dovrà ripartire subito già nella prossima gara, in programma domenica alle ore 15 contro il Napoli. Tra gli argomenti trattati da Urbano Cairo, intervenuto a margine della cerimonia di premiazione dei Gazzetta Sports Awards 2016 a Milano, il presidente del Toro si è soffermato sulla rosa e sulle ambizioni del gruppo in questa stagione. In particolare, Cairo è tornato a parlare del nuovo contratto di Andrea Belotti, con l’accordo firmato la scorsa settimana che prevede una clausola rescissoria da cento milioni di euro - valida solo per l’estero.

"Non è che sono felice se qualcuno viene e mi offre cento milioni per portarmi via un calciatore forte come il mio attaccante - ha detto il presidente del club piemontese - io me lo tengo volentieri. Però secondo me oggi Belotti può avere una valutazione di questo genere, anche in base ad altri prezzi che si vedono in giro per l’Europa. Per questo, nel momento in cui ci siamo incontrati ed accordati per un rinnovo di contratto, io e i miei collaboratori abbiamo deciso per dare questo valore al suo cartellino, e devo dire che anche il giocatore ha condiviso il tutto insieme ai suoi procuratori. Per cui direi che siamo tutti d’accordo".

"Cosa farei con cento milioni? Di certo tante cose… Però l’obiettivo mio e di tutto il Toro è quello di tenere i giocatori più forti - come Andrea - con noi perché lui ha dimostrato e sta continuano a dimostrare di avere qualità notevoli ed importanti. E’ cresciuto tantissimo dallo scorso anno ad oggi tant’è che ha già fatto 22 o 23 gol in campionato e questi sono numeri importantissimi a cui vanno aggiunte anche le prestazioni e le reti segnate con la maglia della Nazionale di Ventura. Per cui si può dire che Belotti è un giocatore notevolissimo".