Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 dicembre 2016

Genoa, fortino Marassi: 1-0 contro la Fiorentina

print-icon

Un gol di Lazovic al 37' e i liguri si aggiudicano il recupero della 3^ giornata contro i viola. La partita, sospesa per pioggia a settembre, è ripresa dal 27'. La squadra di Juric è imbattuta in casa, quella di Paulo Sousa si ferma dopo due vittorie di fila e fallisce il sorpasso sull'Atalanta 

GENOA-FIORENTINA 1-0
37' Lazovic

La cronaca e le pagelle

Va al Genoa il recupero della 3^ giornata di campionato contro la Fiorentina, partita interrotta a settembre a causa della pioggia. Ricominciata dallo zero a zero e dal 27′ minuto, la gara è stata decisa dalla rete di Lazovic al 37'. I rossoblù di Juric riscattano così la sconfitta dello scorso fine settimana contro l'Inter (2-0), mentre i viola di Sousa si fermano dopo due vittorie consecutive e soprattutto falliscono l'operazione sesto posto e quindi il sorpasso sull'Atalanta. In tribuna era presente anche il ct azzurro Ventura.

Così in campo - Pavoletti indispondibile tra i liguri, Borja Valero e Babacar out per i toscani. A sorpresa Paulo Sousa lascia fuori Ilicic e Kalinic; Zarate e Sanchez invece dal primo minuto. Anche Tello e il giovane Chiesa in panchine.

Subito Genoa - I padroni di casa partono forte e vanno subito vicino al gol con Rigoni e Simeone, prima di passare in vantaggio con Lazovic su assist di Ninkovic. Il centrocampista serbo, al suo primo gol stagionale, si fa trovare pronto sul secondo palo dopo un perfetto traversone e da due passi non fatica a superare Tatarusanu. Nell'occasione Milic ha la grossa responsabilità d'aver perso totalmente di vista l'avversario.

La Fiorentina ci prova, il Genoa resiste - La ripresa è molto intensa, il finale è da brivido. Gli ospiti sfiorano in almeno due occasioni il pareggio: al 13' con Zarate, che centra la traversa, e al 27' con Bernardeschi. Il numero 10 viola si libera di due avversari in area con un'autentica magia, ma la sua conclusione è troppo debole. In mezzo a questi due episodi, il Genoa ha avuto la chance del raddoppio con Rigoni che da ottima posizione non inquadra la porta e in pieno recupero con un tiro dal limite di Ntcham neutralizzato da Tatarusanu. Ma ai rossoblù l'1-0 basta e avanza per vincere, portarsi al 10° posto (23 punti, -1 dall'Inter) e conservare l'imbattibilità interna. Marassi si conferma un vero fortino blindato per i rossoblù.

POST PARTITA: TRE DOMANDE A CLAUDIO ONOFRI