Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 dicembre 2016

Torino, Obi recuperato e disponibile per il Napoli

print-icon
joel_obi_torino_getty

Joel Obi, centrocampista del Torino (Getty)

L’allenatore dei granata ritrova il suo centrocampista ma contro la squadra di Sarri dovrebbe comunque confermare gli undici che hanno giocato il derby nel turno scorso. E intanto anche la società si muove in vista del prossimo mercato: Iturbe, Castro e non solo 

Sinisa Mihajlovic riceve buone notizie in vista del prossimo impegno contro il Napoli, nella sfida in programma domenica alle ore 15 al San Paolo. Joel Obi, infatti, questa mattina ha svolto l’intera seduta programmata per il gruppo con i compagni, e torna dunque a disposizione dell’allenatore dopo aver risolto il problema fisico che lo ha tenuto lontano dal campo nelle ultime due partite. Una pedina in più per l’undici iniziale di Mihajlovic, che comunque anche a Napoli dovrebbe confermare la formazione vista nell’ultima sfida. Difesa a quattro con Zappacosta, Rossettini, Castan e Barreca davanti ad Hart, centrocampo a tre con Benassi, Valdifiori, Baselli e, davanti, il tridente composto da Iago Falque, Belotti e Ljajic. Eventuali novità tattiche, in ogni caso, potranno essere provare nell’ultima rifinitura prima della partenza, in programma domani mattina al centro Sisport.

La squadra dei granata è reduce dalle due sconfitte sconfitte contro Sampdoria e Juventus e in un appuntamento così importante con una squadra in forma come quella di Sarri, Mihajlovic spera di tornare a vedere il suo Toro, quella squadra cattiva, cinica e concreta ammirata fino a qualche settimana fa. L’allenatore ripartirà da quando di buono visto nel derby della Mole di domenica scorsa e cercherà di riprendere la corsa che ha portato la squadra all’ottavo posto in classifica con 25 punti. E mentre in campo il tecnico lavora con i suoi calciatori, anche gli uomini mercato granata non stanno a guardare. L’obiettivo del club è Manuel Iturbe, che potrebbe lasciare la Roma per rinforzare così la formazione piemontese. Non solo il paraguaiano, però, perché continuano anche i contatti con il Chievo per Castro. Campedelli chiede 12 milioni di euro per lasciarlo partire e le parti stanno continuando a trattare. Infine, per sistemare la difesa potrebbe arrivare anche Simunovic, classe 1994 del Celtic già obiettivo in estate; in alternativa occhi aperti anche per Vida della Dinamo Kiev, un profilo che piace molto a Mihajlovic. Tra campo e mercato continuano le manovre del Torino.