Maran: "Chievo e Atalanta le sorprese della A"

Serie A
rolando_maran_chievo_getty

Pellissier e compagni sfidano l'Atalanta di Gasperini, una delle rivelazioni di questo campionato: "Squadra ostica". Vietato sbagliare quindi: "Facciamoci trovare pronti". Ecco le parole in conferenza dell'allenatore gialloblù 

Undicesimo posto, 25 punti in classifica. E un percorso di cui andare fieri. Il Chievo di Maran sta vivendo una grande stagione, merito di una retroguardia niente male (terza miglior difesa insieme al Milan, solo 20 gol subiti per Sorrentino e compagni) e di un progetto serio. Parola di Dainelli: "La nostra solidità dipende da tantissime variabili". Maran sorride e si gode il momento, con un occhio alla prossima partita. Ecco le sue parole in conferenza 

Sulla prossima partita - Sfida all'Atalanta di Gasperini, rivelazione di questo campionato: ”E' una gara che nasconde delle insidie. Riparte il campionato, devi verificare se il piglio è quello giusto. Ho visto allenarsi i ragazzi e come abbiamo chiuso, ho questa convinzione. Squadra difficile da affrontare, lo dimostrano i numeri, dobbiamo farci trovare subito pronti”.

Atalanta&Chievo, sorprese della Serie A - Questione di progettualità: "Siamo due realtà diverse dal punto di vista dei giovani, i nostri partono da lontano. Si tratta di società che programmano il futuro, con questa capacità si riescono a trovare delle sorprese come lo siamo noi. E i giovani? "Ho fiducia che si possano mettere in luce per come hanno risposto alle sollecitazioni”. Poi su Gomez&co: "Hanno entusiasmo, tanta qualità, un mix giocatori esperti e giovani davvero interessanti. Hanno una certa esuberanza, noi vogliamo iniziare il 2017 con il piede giusto e spingeremo sull’acceleratore. E’ la squadra con grandi giovani di valore”.
 

Il segreto è l'approccio - Sfida ostica domenica, molto difficile: ”Dovremo essere pronti nell’atteggiamento, non possiamo sbagliare l’impatto. Se ci mostriamo combattivi e se abbiamo coraggio nelle nostre scelte non dobbiamo preoccuparci di nessuno. Vogliamo fare una prestazione da Chievo. I ragazzi stanno facendo molto bene, il campionato che molti ragazzi stanno disputando è sopra le righe, dobbiamo continuare a crescere”.

Maran e il suo Chievo - La classifica è buona: ”Cambiano valori e difficoltà tra le squadre e i campionati, mi piace pensare che al di là dei propri obiettivi la società abbia la sua mentalità e giochi sempre per fare le partite. Non ci poniamo limiti, la metamorfosi iniziata anni fa sta dando i suoi frutti. Più alzi le tue prestazioni, più è difficile migliorarsi”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche