Bologna, Donadoni: "Ce la siamo giocata"

Serie A
donadoni_getty

Niente da fare per Destro e compagni, contro la Juve arriva la sconfitta. Secco 3-0, c'è rammarico per Donadoni. Ecco il suo commento su Sky Sport

Nuovo anno, prima sconfitta per il Bologna. Dopo due risultati utili di fila, niente colpaccio allo Stadium. Higuain (2 gol) e Dybala affossano Donadoni, che risponde così su Sky Sport. 

Il rammarico - "E' mancato l'ultimo passaggio, siamo arrivati spesso sulla trequarti senza concludere. Peccato, il primo tempo ce la siamo giocata, al di là dei due gol subiti. Abbiamo commesso qualche ingenuità a livello individuale, è logico che andare sul 3-0 ti taglia le gambe, specie nel momento in cui provi a recuperare. Sono partite che servono a crescere, giocare in stadi così è essenziale per i giovani". Poi aggiunge: "Ho usato giocatori che stanno rientrando gradualmente, ci sono tanti ragazzi interessanti e cerchiamo di sfruttare le loro capacità. Devono mettersi in mostra. Torneranno utili". 

Questione di approccio - "Bisogna portare a casa risultati, sono figli di tanti discorsi. La determinazione è la base di tutto, quando uno è deciso anche le qualità tecniche sono più elevate di quelle che possono essere. In partite così si evidenziano alcune lacune. Quando siamo rimasti corti e stretti siamo stati all'altezza della situazione. E' una questione di stare in campo nella maniera giusta. Si è sempre più preoccupati su ciò che possono fare gli altri. Quest'anno abbiamo fatto belle partite, vedi col Sassuolo. Anche col Pescara, il Palermo. Alterniamo un po' troppo, dobbiamo dare più continuità". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche