Napoli, Milik è guarito: può allenarsi in gruppo

Serie A

I tifosi del Napoli possono esultare: il bomber polacco ha ricevuto l'idoneità sportiva per tornare ad allenarsi con i suoi compagni. Il medico degli azzurri: "E' carico a pallettoni. Può tornare in campo tra 15 giorni"

Una notizia che renderà felici i tifosi del Napoli: è andato bene l'ultimo controllo di Arek Milik a Villa Stuart: l'ultimo consulto con il professor Mariani ha avuto esito positivo e il bomber polacco ha ottenuto l'idoneità sportiva per poter tornare ad allenarsi con i suoi compagni. A renderlo noto è lo stesso Napoli con un tweet. Milik era stato operato il 9 ottobre per la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, subita durante una partita in Nazionale tra la sua Polonia e la Danimarca.

Una smania di tornare in campo testimoniata anche da questo post di Facebook del polacco, che di toccare di nuovo un pallone non vede proprio l'ora.

Il medico del Napoli: "Fra 15 giorni potrà giocare" - Il medico sociale del Napoli Alfonso De Nicola è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli. E le sue parole confermano il grande ottimismo intorno al ritorno di Milik: "Ora farà un po' di lavoro, poi domani rientrerà in gruppo. E' carico a pallettoni. Una quindicina di giorni e lo rivedremo in campo. O, meglio, 15 giorni e sarà a disposizione di Sarri, poi sarà il mister a decidere". 

Così prosegue il programma di recupero - De Nicola prosegue sul programma di recupero: "Il programma di preparazione di Arek è stato già concordato e con lui ci siamo trovati bene perché è un grande lottatore. Già una settimana dopo l'infortunio faceva le vasche, non ha mai smesso di essere atleta. Il ragazzo ha bisogno di fare le partitine e può farle, deve abituarsi al contatto fisico, a calciare in corsa e via dicendo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche