Crotone, Nicola: "Mercato? Nessuno vuole venire"

Serie A
Davide Nicola, allenatore del Crotone (Getty)
nicola_crotone_getty

C'è il Bologna, sfida diretta in chiave salvezza. E Nicola ha parlato in conferenza: "I 9 punti non rendono giustizia". Sul mercato: "Mi fido della società"

Ultimo posto insieme al Pescara, soltanto nove punti e una sola vittoria nelle ultime cinque giornate. Girone d'andata da dimenticare per il Crotone. Ora, sabato alle ore 18, il Bologna in casa per tornare a sorridere. Uno scontro diretto in chiave salvezza. Ecco le parole di Davide Nicola in conferenza stampa, tra obiettivi e mercato. Situazione tutt'altro che semplice: "Tutti prendono tempo, nessuno vuolevenire e quindi conosco bene le difficoltà della società. Vedo i salti mortali che fa. Abbiamo le idee chiare su cosa manca, ma se quello prende tempo, lo prende la società. Quelli che verranno saranno supermotivati. Mi fido ciecamente del club".

Sulla prossima sfida - Continua Nicola: "I punti raccolti non rendono giustizia a quanto abbiamo fatto vedere sul campo. E non sempre è dipeso da noi". Arriva il Bologna di Donadoni, che ha definito il Crotone un "avversario tosto". All'andata un gol di Destro condannò i neopromossi. Ecco la risposta di Nicola: "Il Bologna ha sempre fatto bene contro quelli che stanno in fondo alla classifica. Sono per tre/quarti salvi, noi no e vogliamo inseguire il nostro sogno perché ci crediamo e abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti". 

Crisetig sicuro: "Col Bologna come una finale" - Ai microfoni della tv ufficiale del club, ha parlato Lorenzo Crisetig (centrocampista classe '93 cresciuto nell'Inter). Queste le sue parole rilasciate nella giornata di giovedì: "Abbiamo visto che in Serie A molte partite si sbloccano su palle inattive e stiamo lavorando per migliorare questo aspetto e portare gli episodi dalla nostra parte”. Crisetig è un ex, in prestito proprio dal Bologna (5 presenze durante la scorsa stagione, 13 quest'anno col Crotone): "Quella col Bologna sarà una partita sicuramente complicata, sono una buona squadra, ma noi cercheremo di metterli in difficoltà nel modo in cui abbiamo preparato la gara”. Obiettivo salvezza:"Sabato inizia il girone di ritorno, dobbiamo continuare a fare prestazioni sempre migliori e cercare di portare più punti possibili a casa. Pensiamo partita dopo partita, ora abbiamo una finale che si chiama Bologna”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche