Rastelli: "Barella devastante. Bisoli? Ci piace"

Serie A
rastelli_cagliari_GettyImages

L'allenatore rossoblu soddisfatto per il secco 4-1 al Genoa: "Barella è stato devastante, dedichiamo la vittoria a Melchiorri. Mercato? Seguiamo Bisoli e Miangue". Saluta Cagliari, invece, Munari: "Andrò al Parma per riportarli in Serie B"

Il Cagliari festeggia e lo fa in grande stile. Il 4-1 al Genoa è una liberazione, alla luce anche delle tante difficoltà del mese di dicembre. Il girone di ritorno in inizia nel migliore dei modi per Stefano Rastelli, felice e soddisfatto per una vittoria che ha grande significato.

La gara - "Eravamo partiti davvero bene - ha detto l'allenatore rossoblu dopo la partita - poi il Genoa ha preso campo, non abbiamo dato la giusta pressione sui portatori e ci siamo abbassati troppo. Siamo stati bravi a ribaltare il risultato nel primo tempo. Nel secondo c'eravamo solo noi. Peccato per l'espulsione di Capuano".

Di Gennaro ko - "Ringrazio i tifosi venuti allo stadio nonostante il freddo. Di Gennaro? Durante la settimana ha avuto un fastidio che durante il riscaldamento si è acutizzato. Prima del fischio d'inizio ho chiesto di mandare in campo Tachtsidis. Il greco ha iniziato così così, salvo poi imporsi".

Barella, che partita - "Barella cresce di partita in partita. Oggi è stato devastante, ha svolto alla lettera ciò che gli ho chiesto. In generale la squadra è stata ottima, con piccoli accorgimenti stiamo migliorando la tenuta difensiva, concediamo sempre meno agli avversari. Dedichiamo questa vittoria a Federico Melchiorri."

Sul mercato - “Miangue e Bisoli mi piacciono molto, sono due profili idonei che stiamo seguendo. Vediamo quello che può succedere”, ha concluso Rastelli.

Il saluto di Munari - Il 34enne centrocampista rossoblu è pronto a lasciare la Serie A, direzione Parma. Nuova avventura in Lega Pro per lui: "Oggi è stata la mia ultima partita in rossoblu - ha detto dopo la gara - Da domani sarò un giocatore del Parma. È stata un'esperienza bellissima e porterò Cagliari nel mio cuore. Oggi è stata una vittoria meritato e bellissima. Mi appresto ad affrontare un campionato duro come quello della Lega Pro con l'obiettivo di riportare il Parma in B. Saluto calorosamente tutti i tifosi del Cagliari".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche