Maradona-Sarri, è pace: "Lo stimo. Ma Higuain..."

Serie A

Il Pibe de Oro visita il centro sportivo azzurro e promette: sarà a fianco della squadra di Sarri nella difficile trasferta degli ottavi di Champions al Bernabeu contro il Real Madrid. Particolarmente emozionante l'incontro con Maurizio Sarri che si è inchinato al campione 

"Diego ci ha detto che ha accettato l'invito del Presidente De Laurentiis e verrà a Madrid con noi". Emozione e tanta allegria per il campione che Napoli non ha mai dimenticato: Maradona ha visitato nel pomeriggio il centro sportivo di Castel Volturno, dove gli azzurri si stavano allenando e ha promesso che sarà al fianco della squadra di Maurizio Sarri nella difficile trasferta di Champions contro il Real Madrid.

Il Pibe de Oro ha voluto concludere a sorpresa la sua settimana italiana: prima lo spettacolo "Tre volte 10" di Alessandro Siani al teatro San Carlo a Napoli, poi la presenza a Firenze a un evento pubblico: la celebrazione della sua entrata nella Hall of Fame del calcio italiano. Ora il suo ritorno a "casa". Dopo aver incontrato Maurizio Sarri che si è inchinato a lui, il fuoriclasse argentino si è concesso a una foto di gruppo con la squadra azzurra, ha visitato gli spogliatoi dove ha dato sfogo a diverse richieste di selfie, e poi ha promesso di essere presente il 15 febbraio al Bernabeu 

"Ecco cosa penso di Sarri" - "Rispetto molto Sarri che sta facendo un buonissimo lavoro. Volevo salutarlo da vicino e parlare un po' con lui e dirgli che sarò a Madrid per tifare Napoli". Le parole di Diego Armando Maradona nel corso della la visita al centro tecnico della squadra azzurra. "Qui per caricare la squadra in vista di Milan-Napoli? La carica ce l'hanno già, sono una buonissima squadra, anche se manca Milik. Speriamo che recuperi il prima possibile così il Napoli sarà ancora più forte".
 

Dal Milan al Real - Uno show senza fine, protagonisa ancora lui, Diego Armando Maradona. Il Pibe de Oro sempre più protagonista nei suoi giorni a Napoli: prima la visita a Castel Volturno, poi una lunga intervista a Piuenne in cui ha affrontato diversi temi, iniziando proprio dalla sfida in Champions contro il Real Madrid: "Sarà una partita apertissima, in passato molti ci davano per battuti e hanno pianto”. Dalla Champions al campionato, sabato la formazione di Sarri affronterà i rossoneri a San Siro: “Il Milan di una volta non c’è più. il Napoli oggi è superiore come gioco come squadra e come giocatori. Credo sarà una partita importante, Il Napoli può dare al Milan una spinta indietro"

Futuro a Napoli – Maradona torna a parlare anche della sua futura collaborazione con il Napoli: "Non voglio avere un ruolo, voglio un Napoli grande. Non voglio un Napoli che si accontenta del terzo posto. Abbiamo gente per vincere lo scudetto. Stiamo parlando di questo con De Laurentiis. Tutti quanti stiamo guardando cosa accade al Milan con l'ingresso dei cinesi. Il presidente De Laurentiis sta vedendo delle cose e sta parlando con della gente e adesso quando si gioca la partita a Madrid ci vedremo con De Laurentiis e parleremo di tante cose. Il presidente, per quello che ho capito è un grandissimo uomo d'affari. Io credo che Sarri ha fatto quasi miracoli con quello che ha a disposizione".

Da Higuain a Diego jr – Immancabile un pensiero su Higuain ed il suo trasferimento alla Juventus: "Higuan ha fatto il suo sbaglio andando via di nascosto, se si fosse comportato in maniera trasparente non sarebbe stato odiato in questo modo. C’è modo e modo per andare via da Napoli. Andare via da qualsiasi città ci può stare e può essere normale, andare via da Napoli è diverso". Pensiero finale rivolto al figlio: "Mi sono sentito colpevole con me stesso perché non ho avuto Diego vicino a me. Ho capito che ho un figlio eccezionale e che ha un cuore incredibile e sempre con me, è qui a Napoli. Quanto tempo perso, lui è uguale a me, nei gesti, quando lo guardo penso che mi sto guardando nello specchio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche