Atalanta, Gomez torna in gruppo

Serie A
alejandro_gomez_atalanta_getty

Il Papu ha smaltito i problemi al ginocchio che lo avevano costretto a lavorare a parte negli ultimi giorni. Prime parole da nerazzurro per Gollini: "Domenica abbiamo bisogno di vincere per pensare ancora in grande, questa settimana il mister ci sta stimolando molto"

Perfezionato anche l’acquisto di Fazzi, l’Atalanta mantiene gli occhi vigili sul mercato ma non perde di vista nemmeno l’obiettivo campionato. I nerazzurri, infatti, si preparano per tornare in campo e affrontare la Sampdoria (domenica, in casa alle ore 18). Un’occasione pre riscattare la sconfitta nell’ultimo turno contro la Lazio e non perdere altro terreno dalla zona Europa. Per questo i giocatori anche oggi sono scesi in campo per l’allenamento programmato in mattinata. Sul campo sintetico del centro Bortolotti di Zingonia, Raimondi e compagni hanno svolto una seduta di lavoro a porte chiuse sotto gli occhi di Gasperini.

Presente anche Alejandro Gomez - che sembra aver ormai superato il fastidio al ginocchio - mentre hanno fatto ancora lavoro differenziato Dramé e Konko. Per domani è prevista la rifinitura ancora a porte chiuse, sempre a Zingonia. Non solo campo però, perché i nerazzurri nei giorni scorsi hanno accolto anche il loro nuovo portiere, arrivato a Bergamo per sostituire Marco Sportiello. Oggi Pierluigi Gollini ha pronunciato anche le prime parole da neo calciatore dell’Atalanta: "Sono molto contento di essere qua - ha detto al sito ufficiale della società - è un grande club che ha dimostrato di sapere lavorare molto bene con i giovani: sono entusiasta di questa nuova avventura. Le esperienze all’estero? Ne ho fatte diverse con il Manchester United e poi con l’Aston Villa, penso che mi abbiano fatto crescere molto".

"Qui ho ritrovato alcuni compagni di Nazionale Under 21 e li ringrazio per come mi hanno accolto e per come mi stanno facendo inserire. Debutto al Comunale? Ho vissuto la trasferta di Roma e purtroppo non è andata come speravamo, sono entusiasta in vista di domenica: siamo tutti molto carichi per fare bene. Abbiamo bisogno di vincere per pensare in grande, questa settimana il mister ci sta stimolando molto: vogliamo lottare con le squadre che sono lì con noi. Impressioni di Bergamo? E’ una bellissima città, non ci ero mai stato e sto iniziando a vedere il centro, sono molto contento di essere qui".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche