Lazio verso il Chievo: out Kishna, torna Basta

Serie A
ricardo_kishna_getty

Dopo la sconfitta con la Juve, testa al Chievo. I biancocelesti tornano a correre, si rivede il terzino serbo dopo l'assenza dello Stadium. Out, invece, l'esterno olandese scuola Ajax: per lui un problema al polpaccio

L'obiettivo principale è rialzare la testa. Quasi d'obbligo, senza scuse. Perché dopo una sconfitta così bisogna ripartire subito. E' quello che farà la Lazio contro il Chievo, sabato alle 18. Tre punti per tornare a sorridere inseguendo quel sogno chiamato Champions League. Stefan Radu, nel post partita, è stato abbastanza chiaro: "Non molliamo, lotteremo a tutti i costi". Un concetto ribadito anche da Immobile nei giorni scorsi. La Lazio ci crede e lavora. Tutti in campo al "Fersini" per l'allenamento odierno. Ci sono (quasi) tutti, anche Dusan Basta: il terzino - assente nella trasferta con la Juve - sembra aver recuperato dall'affaticamente muscolare. Subito in campo contro il Chievo? Probabile. Out, invece, Ricardo Kishna, esterno d'attacco cresciuto nell'Ajax. Problema al polpaccio per lui, condizioni da monitorare e valutare. E' in forte dubbio per la partita coi gialloblù. Inzaghi studia, lavora. Dovrà rinunciare anche a Immobile, assente per squalifica, mentre recupera Lulic. Settimana importante per i biancocelesti, pronti a rispondere "presente" per la corsa all'Europa. 

Biava: "Con la Juve sono mancate le ripartenze" - 2-0 da cancellare, brutta sconfitta allo Juventus Stadium. Niente scuse, niente alibi: "I bianconeri non potevano sbagliare un'altra partita dopo quella di Firenze". Così parlò Giuseppe Biava su Lazio Style Radio, queste le parole sull'ex difensore della Lazio: "Il modulo di Allegri ha sorpreso i biancocelesti, i primi minuti sono stati un incubo. La Juve è scesa in campo con qualità e quantità, una squadra così è tosta da affrontare. Cuadrado e Mandzukic hanno fatto anche i terzini, fa capire tutto". E ancora: "Higuain è difficile da marcare, probabilmente de Vrij è stato sorpreso alle spalle e si aspettava che qualcuno chiudesse Cuadrado. Alla Lazio è mancato qualcosa davanti. I biancocelesti non hanno avuto la forza di ripartire e far male alla Juventus". Sabato il Chievo: "Fino a dicembre subivano meno gol. Dopo la sosta le cose sono cambiate e hanno preso tante reti. Sarà una partita tosta, anche quando c'ero io ci ha sempre messo in difficoltà all'Olimpico (ride, ndr). Hanno una difesa che gioca insieme da tempo e ben collaudata". Immobile squalificato: "Assenza pesante, si muove molto e si butta negli spazi. Djordjevic tiene su la palla ed è bravo in area di testa. Bisogna cambiare qualcosa con Filip al posto di Ciro, bisognerà cercarlo con qualche cross dalle fasce, punto su Felipe Anderson". Aspettative? "In classifica la Lazio è quarta nonostante la risalita dell'Inter di Pioli. Loro e il Milan sono concorrenti temibili. Juventus, Roma e Napoli hanno qualcosa in più".

#preseason

Una foto pubblicata da Ricardo Kishna (@ricardo7kishna) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche