Calciomercato, Gabbiadini-Southampton: è fatta

Serie A
10_gabbiadini_lapresse

Ci siamo, l'ex attaccante dell'Atalanta passa in Premier. Operazione chiusa sulla base di 17 milioni più altri 3 di bonus. Gabbiadini lascia la Serie A e passa in Inghilterra, atteso per le visite mediche col suo nuovo club

"Resta? Rimane?". Queste domande, ora, hanno finalmente una risposta. Manolo Gabbiadini - attaccante classe '91 - lascia la squadra di Sarri e se va in Premier, al Southampton. E' fatta. L'accordo tra le parti non era stato trovato, ma in giornata c'è stato un incontro decisvo tra il presidente De Laurentiis e l'agente del giocatore per provare a sbloccare l'operazione. Specie dopo la tensione di lunedì. Incontro andato a buon fine quindi, l'apertura del Napoli agli inglesi c'è stata. Base dell'affare? 20 milioni (17 parte fissa, 3 di bonus legati anche ai gol). E parti finalmente d'accordo, anche e soprattutto grazie al lavoro di Silvio Pagliari - agente del calciatore - e l'intermediario Roberto De Fanti. Martedì le visite mediche col suo nuovo club. Gabbiadini lascia l'Italia e approda in Premier con la maglia del Southampton. Un nuova sfida.

Cronaca di una trattativa - Fino a lunedì Aurelio De Laurentiis non aveva ancora dato l'ok definitivo alla partenza di Manolo Gabbiadini; il Southampton aveva alzato l'offerta fino a 18 milioni di euro, a cui andava aggiunta anche una percentuale sull'eventuale futura rivendita del calciatore destinata al Napoli. Un 'sì' che tardava dunque ad arrivare, mentre tra le parti cresceva la tensione poiché si avvicinava la fine della finestra di mercato invernale, rischiando così di non riuscire a trovare un'intesa totale. Già nei giorni scorsi l’agente dell'attaccante del Napoli aveva parlato della necessità di fare un passo indietro da parte del presidente azzurro poiché, diversamente, l'accordo sarebbe stato difficile da trovare. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche