Cagliari, anche Melchiorri ad Asseminello

Serie A
Melchiorri, Cagliari (Getty)
melchiorri_cagliari_GettyImages

Dimenticata la sconfitta con la Juventus, Cagliari che torna in campo per preparare la prossima gara di campionato contro la Sampdoria. Presente al centro sportivo di Asseminello anche l’attaccante Federico Melchiorri

Melchiorri ad Asseminello - Una sconfitta indolore, sia per quanto riguarda la classifica sia per quanto riguarda il morale. Anzi, la prestazione messa in campo contro la Juventus al Sant’Elia ha dato fiducia all’intero ambiente rossoblù. "Sono soddisfatto della prestazione, stiamo ritrovando unità d’intenti e adesso guardiamo al futuro con grande positività e ottimismo", le parole di Massimo Rastelli subito dopo il ko contro la formazione bianconera. Che ormai è alle spalle. Squadra infatti che si è ritrovata sui campi del centro sportivo di Asseminello per la prima seduta di lavoro in vista della trasferta di Genova contro la Sampdoria. E per Rastelli e tutto l’ambiente rossoblù arriva una bellissima notizia: presente ad Asseminello anche Federico Melchiorri, che ha concluso il periodo riabilitativo a Villa Stuart dopo all’intervento al ginocchio. L’attaccante non ha preso parte all’allenamento, out anche Paolo Faragò, differenziato invece per Luca Ceppitelli a causa di un’infiammazione al ginocchio destro. Squadra rossoblù divisa in due gruppi da Massimo Rastelli: lavoro di scarico per chi è sceso in campo contro la Juventus, per gli altri invece partitella a campo ridotto. Cagliari che riprenderà ad allenarsi nella giornata di mercoledì con una doppia seduta in programma ad Asseminello.

Giulini soddisfatto - Cagliari dunque subito in campo dopo sconfitta con la Juventus, partita che il presidente rossoblù Tommaso Giulini ha commentato così: "Sono orgoglioso del Cagliari che ho visto in campo. La squadra ha disputato una grande prima mezz’ora: è questa la mentalità che dobbiamo avere su tutti i campi. Alla prima disattenzione abbiamo preso gol, altrimenti potevamo andare al riposo sullo 0-0 e continuare a giocarci la partita sino alla fine. Se riusciremo a mostrare la stessa grinta e concentrazione di oggi, da qui alla fine faremo tanti punti. Dobbiamo ottenere la salvezza il prima possibile e poi provare ad ambire ad entrare tra le prime dieci, massimo dodici, posizioni della classifica. Purtroppo fuori casa non rendiamo come al Sant’Elia. Mi aspetto due grandi partite, quella di Crotone sarà fondamentale per ottenere punti utili a raggiungere il nostro traguardo. Mi attendo di vedere una squadra arcigna, cattiva che voglia fare punti e possa ripetere la prestazione della prima mezz’ora contro la Juventus".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport