Cagliari, lavoro verso la Samp: si ferma Farias

Serie A
12_farias_lapresse

Ripresa la preparazione in vista della trasferta di Genova contro la Sampodia, doppia seduta di allenamento diretta da Rastelli: problemi all’adduttore per Diego Farias, differenziato anche per Ceppitelli

Problemi per Diego Farias - Giornata di doppio lavoro in casa Cagliari. Dopo il giorno di riposo concesso alla al gruppo rossoblù, Massimo Rastelli ha ritrovato la squadra sui campi del Centro sportivo di Asseminello per proseguire nella preparazione in vista del prossimo impegno di campionato contro la Sampdoria al Ferraris, gara in programma domenica pomeriggio con fischio d’inizio alle ore 15. Lavoro in palestra ed esercitazioni sul campo con la squadra suddivisa per reparti. Poi pranzo, riposo e ancora campo. Riscaldamento tecnico, esercitazioni in fase di possesso palla, partita a tema e partita finale, questo il programma della seduta pomeridiana diretta ma Massimo Rastelli e il suo staff. Non si sono allenati con il resto dei compagni Luca Ceppitelli, ancora alle prese con l’infiammazione al ginocchio destro, e Diego Farias vittima di problemi muscolari all’adduttore sinistro: per entrambi seduta differenziata. E Cagliari che tornerà ad allenarsi nel pomeriggio di giovedì, ma questa volta al Sant’Elia.

Torna Joao Pedro - Massimo Rastelli che per la trasferta di Genova contro la Sampdoria potrà nuovamente contare su Joao Pedro, che ha scontato la squalifica di tre turni che lo ha costretto ad osservare i compagni dalla tribuna. "Squalifica ingiusta? Era un'azione tranquilla, sono arrivato in ritardo su Strootman. Mi sono scusato con tutti, ma non è servito a niente", le parole del brasiliano riportate dal sito ufficiale del Cagliari. Joao Pedro che ha poi aggiunto: "Non vedo l'ora di giocare. Il campo mi manca da morire, in queste tre settimane ho lavorato duramente. Le partire con la Primavera mi hanno aiutato a sentire i ritmi di gioco. Io adesso chiedo solo salute e continuità. Stagione del Cagliari? Possiamo centrare il traguardo del decimo posto. Siamo una neopromossa, metà della rosa è nuova, ed è stata decimata dagli infortuni. In molte partite ci hanno condannato gli episodi. Adesso il gruppo si ricompone, approccio e morale sono diversi. I tifosi e la società possono stare tranquilli", ha concluso il brasiliano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche