Cagliari, allenamento al Sant’Elia: il report

Serie A
Massimo Rastelli, allenatore del Cagliari (Getty)
rastelli_cagliari_getty1

Continua la marcia di avvicinamento del Cagliari in vista della gara di campionato contro la Sampdoria. Allenamento al Sant’Elia per la squadra, ancora lavoro differenziato per Ceppitelli e Diego Farias

Allenamento al Sant’Elia - La sfida contro la Sampdoria per provare a vendicare le due sconfitte consecutive contro Atalanta e, soprattutto, per tentare di invertire il trend negativo in trasferta, vero e proprio punto debole della stagione del Cagliari. Nonostante una classifica più che positiva: ventisette punti, tredici in più rispetto al Palermo attualmente terzultimo. "Abbiamo un buon margine di sicurezza sulla zona salvezza, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Bisogna sempre trovare le giuste motivazioni per migliorarsi. Il nostro obiettivo adesso è quello di raggiungere al più presto la quota salvezza e poi provare a fare sempre il massimo", parola di Massimo Rastelli. Che ha diretto una nuova sessione di allenamento della squadra sul terreno di gioco del Sant’Elia: seduta che si è aperta con il consueto riscaldamento tecnico e che poi è proseguita con esercitazioni tattiche incentrate sulla fase difensiva. Infine partitella a tutto campo e sessione di tiri in porta. Ancora lavoro differenziato per gli acciaccati Luca Ceppitelli e Diego Farias.

Parla Rafael - Allenamento a cui ha preso regolarmente parte anche il portiere brasiliano Rafael, che ha parlato così del suo rinnovo di contratto e degli obiettivi rossoblù: "Rinnovo? Mi fa piacere che abbiano scelto l’uomo. Ho sempre creduto in me stesso e mi sono impegnato tanto. La mia felicità è far parte di un gruppo di 24 persone dove tutti si aiutano. Giulini mi ha conquistato con una telefonata, col suo progetto ambizioso di società, stadio, sogni. E’ innamorato del calcio e gestisce una società sana. Ho accettato subito nel gennaio 2016. Ho imparato ad arrivare sempre prima al campo, a fare una seduta in più in palestra, seguo un nutrizionista che non mi priva di niente, ma mi dà le quantità giuste. Dei mi fa vedere tanti filmati, non solo di rigori. E porto al campo una telecamera con la quale riprendo l’allenamento, poi torno a casa e lo rivedo. Per tirare fuori le cose migliori. Dobbiamo fare punti e credere in quel che ha chiesto il presidente. Abbiamo giocatori importanti, dobbiamo consolidare la salvezza, ma arrivando cattivi a Genova con la Sampdoria", le parole del portiere del Cagliari.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport