Olimpico, barriere abbassate dal derby di Tim Cup

Serie A
olimpico_curva

I tifosi delle due romane possono sorridere, abbassate le divisioni per il derby di Coppa Italia in programma il prossimo primo marzo. Ecco la nota inviata dal capo della polizia Gabrielli a Questore e Prefetto: "Si invitano le parti a provvedere all'abbassamento delle strutture divisorie centrali"

I tifosi di Roma e Lazio potranno essere contenti. Dopo le promesse dei giorni scorsi, ecco i primi passi verso l'abolizione delle barriere dello stadio Olimpico: le vetrate che dividono le curve saranno abbassate già in occasione del derby di Coppa Italia fra Roma e Lazio in programma il prossimo 1 marzo. Nella serata di venerdì, infatti, sono arrivate le indicazioni del capo della Polizia, Franco Gabrielli: in una direttiva inviata a prefetto e questore di Roma, chiede di abbassare le barriere che dividono le curve del stadio Olimpico e potenziare la presenza degli steward.

L’ultimo vertice - Nelle settimane scorse, dopo un incontro al Viminale tra il ministro dell'Interno Marco Minniti, il ministro per lo sport Luca Lotti e lo stesso Gabrielli, il capo della polizia aveva avuto l'indicazione di mettere a punto un percorso per arrivare al superamento delle barriere. Nella direttiva, il Capo della Polizia invita il Prefetto e il Questore a lavorare affinché "si realizzi, fin dal prossimo derby serale di Tim Cup" previsto il 1 marzo, "l'abbassamento delle strutture divisorie centrali e il contestuale potenziamento degli steward a presidio delle linee di separazione".

Un primo passo - La direttiva, dunque, è il primo passo verso l'abolizione delle barriere: se l'esperimento in programma al derby, con le barriere abbassate e gli steward al loro posto, funzionerà e le due tifoserie non provocheranno incidenti, il percorso potrà proseguire. E proprio oggi a Catania, Gabrielli aveva sottolineato che "abbinare violenza e sport credo che sia una delle cose più aberranti che ci possano essere".

La via è tracciata - L'obiettivo è liberare le curve entro la fine del campionato, magari per la stracittadina in programma il 30 aprile, nel frattempo, con l'abbassamento dei divisori, le due tifoserie sono chiamate ad una prova di maturità e responsabilità perché l'abolizione sia definitiva ed i derby di coppa Italia sono un test significativo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche