Pioli: "Che mentalità! Gabigol? Lavora seriamente"

Serie A

L'allenatore nerazzurro felice per la nona vittoria nelle ultime dieci: "Abbiamo avuto la giusta mentalità, ho visto molte cose positive". Gabriel Barbosa finalmente in gol: "Sta lavorando con serietà e intensità"

Mentalità giusta. Stefano Pioli gioisce per la nona vittoria nelle ultime dieci partite della sua Inter, che, grazie al 1-0 di Bologna, si lancia ulteriormente in classifica. Il protagonista? Quello più atteso da inizio stagione: Gabigol. “Il suo gol pesa tanto - ha detto l’allenatore nerazzurro nel post - Ogni partita per noi vale molto, anche oltre i tre punti. Gabriel sta lavorando con serietà e intensità, ha colleghi bravi e sa di dover sfruttare le occasioni che gli capitano. Serviva qualcosa in più, bene che abbia fatto gol, ma bene che la squadra sia riuscita a vincere”.
 

Scalata - “Vogliamo recuperare - ha continuato Pioli - Ci sono formazioni che corrono tanto, per cui perdere terreno complicherebbe ulteriormente le cose”. Al Dall’Ara “ho visto molte cose positive, mi è piaciuta la mentalità con cui la squadra è stata in campo fino alla fine. Non siamo stati brillanti, ma abbiamo dimostrato voglia di vincere e stringere i denti. Sono soddisfatto perché i miei ragazzi lottano, ma non abbiamo fatto nulla: 9 vittorie nelle ultime 10 gare è tanta roba, ma anche le altre squadre corrono. Sarà difficile tenere questi ritmi, ma ci proviamo”.

Miranda squalificato - Il centrale brasiliano, ammonito, non ci sarà contro la Roma: “Non mi sono pentito di averlo schierato - ha ammesso Pioli - era troppo importante oggi. Dispiace perderlo, ma siamo squadra e ho le soluzioni per sopperire a questa assenza. Murillo ha avuto un affaticamento e dovrà essere valutato. Capita la settimana in cui ci sono delle assenze. Importante aver vinto una partita difficile”. Sulla fase difensiva: “Stiamo lavorando solo da tre mesi e mezzo, ci sono tante cose che si possono migliorare ma stiamo facendo bene. Oggi per Eder e Perisic è stata una partita difficile, perché la manovra era lenta ed era difficile giocare tra le linee”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche