Cagliari verso Crotone: allenamento al Sant’Elia

Serie A
gabriel_cagliari_getty

Continua la preparazione del Cagliari in vista della gara contro il Crotone. La formazione allenata da Massimo Rastelli ha svolto una seduta tattica al Sant’Elia: lavoro specifico per i portieri

Lavoro al Sant’Elia - Conto alla rovescia ormai iniziato, in casa Cagliari concentrazione rivolta solo alla trasferta di Crotone in programma domenica pomeriggio alle ore 15 allo Scida. Massimo Rastelli quest’oggi ha guidato una nuova seduta di allenamento, che questa volta ha visto la squadra impegnata sul manto erboso dello stadio Sant’Elia. Torello e riscaldamento tecnico per dare il via all’inizio della seduta, che poi è proseguita con un lavoro specifico sulla fase tattica con esercitazioni sulla fase difensiva e sullo sviluppo della fase offensiva. A chiudere la sessione odierna è stata una partita su campo ridotto. Ancora sessione di lavoro differenziata per Luca Ceppitelli e Diego Farias; out invece Paolo Faragò, oltre all’attaccante Federico Melchiorri. Lavoro specifico pei portieri, che hanno svolto esercizi di reattività e riflessi oltre ad essere stati impegnati in una sessione di tiri porta da parte dei calciatori in movimento. Squadra che si ritroverà nuovamente al Sant’Elia nella giornata di domani (fischio d’inizio alle ore 11) per un’altra sessione di lavoro.

Parla Isla - Tra i protagonisti (con un gol) dell’ultima gara di campionato contro la Sampdoria, Mauricio Isla ha parlato così del suo momento e di quello della squadra durante un incontro con i tifosi al Cagliari 1920 Store: "Non sono uno che fa tanti gol, ma il mister nelle settimane scorse mi aveva chiesto di guardare di più la porta: ha avuto ragione. Non sono ancora soddisfatto del mio rendimento, sono molto esigente con me stesso. Il ruolo per me non è un problema, gioco dove mi dice l’allenatore", le parole del calciatore del Cagliari. Isla che ha presentato la prossima gara di campionato: "A Crotone domenica ci aspetta una partita tosta, più di quella contro la Sampdoria. I calabresi giocano bene e hanno bisogno di punti a tutti i costi: ma anche noi dobbiamo farne, non siamo ancora tranquilli. Vogliamo raggiungere al più presto la salvezza matematica e poi toglierci altre soddisfazioni, scalando posizioni in classifica".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche