Atalanta, Gasperini: "Abbiamo grande opportunità"

Serie A
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta (Getty)
gasperini_getty

"Per noi all'inizio era impensabile - ha detto l’allenatore - ma ora l'obiettivo è diventato entrare nelle prime sei e ce la metteremo tutta, sostenuti dall’affetto della nostra gente che ci dà una gratificazione enorme e una spinta ulteriore"

Un altro test da non fallire, l’Atalanta si prepara ad affrontare la Fiorentina di Paulo Sousa nella gara delle 12:30 in programma domani. Dopo la vittoria contro il Napoli i nerazzurri intendono continuare la loro scalata per consolidare la loro posizione con vista Europa. Intanto, nella conferenza stampa della vigilia, l’allenatore dei nerazzurri Gian Piero Gasperini ha presentato così il match: "Domani affronteremo una squadra di valore e dobbiamo avere il massimo rispetto della Fiorentina. Per noi questa partita però può essere un'opportunità fantastica e ci arriviamo nel migliore dei modi. Sappiamo che cosa vuol dire vincere questo genere di partite, ma bisogna giocarle sul campo con la massima attenzione e concentrazione per riuscire a fare bene e a ottenere il risultato. All'andata quel pareggio era arrivato dopo la straordinaria vittoria sul Napoli e ci ha dato fiducia, solidità e anche quella continuità che cercavamo in trasferta".

La squadra è pronta, dunque, così come lo è il pubblico di Bergamo che continua ad accompagnare il gruppo nerazzurro come si è visto all’aeroporto al ritorno di Gomez e compagni da Napoli. Per domani è atteso il pubblico delle grandi occasioni allo stadio Atleti Azzurri d’Italia: "Sabato ho visto la felicità della gente, di una città intera, della nostra società - ha aggiunto Gasperini - ed è stato qualcosa di straordinario, che ti dà una gratificazione enorme e una spinta ulteriore per provare a regalare ancora tante soddisfazioni, a regalare quello che ormai tutti chiamano un sogno, a regalare la stagione più bella di sempre. Per noi all'inizio era impensabile, ma ora l'obiettivo è diventato entrare nelle prime sei e ce la metteremo tutta, con tutte le nostre forza e la spinta e l'entusiasmo che abbiamo alle spalle". E poi la sfida di domani sarà anche l'occasione per aiutare la popolazione di Amatrice colpita dal terremoto: "Sicuramente quella della società è una bella iniziativa. Il mondo dello sport e del calcio si è sempre dimostrato sensibile e l'Atalanta ancora di più", ha concluso l’allenatore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport